RAVENNA - Accusato di violenza sessuale, 35enne a processo

RAVENNA - Accusato di violenza sessuale, 35enne a processo

RAVENNA - Lei, badante polacca di 50 anni, residente in un paesino del Lughese, lo accusa di violenza sessuale. Lui, un 35enne straniero residente a Ravenna, si difende, non negando il rapporto sessuale, ma sottolineando che non si è trattato di un abuso e che la prestazione è stata concordata. L'episodio, accaduto qualche mese a Ravenna a pochi passi dalla Questura, è finito mercoledì mattina in un'aula del Tribunale di Ravenna. La prossima udienza è stata fissata per settembre.

 

La vicenda ha avuto inizio al termine di una messa domenicale nella chiesa di Maria in Porto a Ravenna. La donna, dopo aver perso il treno che l'avrebbe riportata nel Lughese, ha contattato un conoscente per un passaggio. Questi, non potendo in quanto impegnato, le ha consigliato di rivolgersi ad un'altra persona, uno straniero automunito residente a Ravenna.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la ricostruzione dell'uomo, i due, dopo essersi incontrati, avrebbero consumato un rapporto sessuale all'interno dell'auto del 35enne in un parcheggio a pochi passi dalla Questura di Ravenna. Alla vista di un pattuglia della polizia, la donna è scesa dall'auto, denunciandolo. Per l'accusa la donna, dopo essersi liberata, è andata in contro agli agenti, chiedendo aiuto. Mercoledì, nel corso del processo, l'imputato, indagando a piede libero per violenza sessuale, non si è presentato in aula. Prossima udienza fissata per settembre.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -