Ravenna: aggressione al banchetto della Lega Nord

Ravenna: aggressione al banchetto della Lega Nord

Ravenna: aggressione al banchetto della Lega Nord

RAVENNA - Nuove intimidazioni nei confronti della Lega Nord a Ravenna. Lo denuncia Maurizio Montanari, candidato provinciale della Lega Nord Romagna alle prossime elezioni regionali. "Sabato scorso alcuni giovani hanno preso a calci le nostre plance, per poi dileguarsi velocemente al mio avvicinarsi - ha esordito Montanari -. Sabato 20, per altri impegni non potevo essere con i nostri militanti e purtroppo il nostro banchetto è stato di nuovo aggredito".

 

Il militante del Carroccio ha spiegato che il banchetto è stato "preso a calci e buttato a terra con tutto il materiale propagandistico". Un episodio "aggravato dal fatto che presenti al banchetto in quel momento erano una donna ed un ragazzo, che sono stati anche minacciati". Sul posto sono intervenuti gli uomini della Digos e le Volanti della Polizia, anche ne non è stato possibile nell'immediato individuare i facinorosi.

 

"La mia solidarietà ai sostenitori che mi aiutano in questa difficile campagna elettorale esacerbata dai proclami di alcuni partiti o forze pseudo politiche - ha aggiunto Montanari -. Certe aggressioni non vanno assolutamente sottovalutate anche perché indicatrici del clima non democratico e perché possono facilmente trascendere in confronti fisici, non sempre i nostri militanti possono mantenere la calma di fronte a certi atti". "Un bravo, quindi ai nostri militanti che hanno saputo restare calmi nonostante l'aggressione. Purtroppo io non ero con loro, ma forse è stato meglio così", ha concluso Montanari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -