RAVENNA - Agricoltura, domenica la giornata provinciale del ringraziamento

RAVENNA - Agricoltura, domenica la giornata provinciale del ringraziamento

RAVENNA - “La natura e la terra sono per l’intera comunità fonte di vita, il lavoro quotidiano di tante donne e uomini, custodi sapienti dei beni preziosi che la natura ci offre, rappresenta per tutti noi un valore fondamentale, un esempio da tramandare alle future generazioni”.

Con queste parole il presidente della Coldiretti Ravenna Tiziano Melandri ha annunciato la Giornata Provinciale di Ringraziamento che si svolgerà quest’anno presso la Chiesa di S. Michele Arcangelo di Brisighella domenica prossima 9 dicembre.


La giornata del Ringraziamento, che si festeggia nelle campagne di tutta Italia per rendere grazie del dono dei frutti della terra in occasione della chiusura dell’annata agraria, si svolge a Ravenna da oltre 50 anni, segno di una tradizione antica e radicata sul territorio.


Domenica 9 dicembre il Vescovo della Diocesi di Faenza e Modigliana, S.E. Mons. Claudio Stagni insieme al Consigliere Ecclesiastico di Coldiretti Don Alberto Graziani celebrerà la S.Messa alle ore 10.30 presso la Chiesa di S. Michele Arcangelo di Brighella. Si tratta di un evento che riunisce centinaia di famiglie agricole che nel corso della S. Messa offriranno simbolicamente all’altare i frutti della terra. Saranno diciassette come le sezioni della Coldiretti di Ravenna le delegazioni che sfileranno per l’offertorio portando frutta, ortaggi, pane, vino, olio, animali, marmellate e conserve. Al termine della S.Messa il vescovo benedirà le macchine agricole in sosta sul sagrato della chiesa.


“La Giornata del Ringraziamento – sostiene Melandri – rafforza il nostro impegno a conciliare il mercato con i valori profondi del lavoro in campagna e a promuovere un'agricoltura attenta alla sicurezza alimentare e ambientale e al servizio del bene comune. L'esperienza del lavoro in campagna oggi - aggiunge Melandri - ha retto all'impatto di un processo di globalizzazione e omologazione dei consumi. Grazie alla strategia di rigenerazione della quale Coldiretti si è fatta interprete, i valori profondi del vivere in campagna si sono ritrovati in una visione nuova e moderna in cui l’imprenditore agricolo e il cittadino ritrovano le ragioni di un'alleanza tra campagna e città che sembrava smarrita”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -