Ravenna, Agriport. La Provincia approva la messa in liquidazione della società consorzio

Ravenna, Agriport. La Provincia approva la messa in liquidazione della società consorzio

RAVENNA - Il consiglio provinciale ha approvato a maggioranza - astenuti PdL e Udc - la proposta di scioglimento e messa in liquidazione della società consorzio Agriport Ravenna.

 

"La Provincia partecipa con una quota di capitale sociale pari al 3,36% (€ 500,00) ad Agriport consorzio per lo sviluppo delle filiere agroalimentari provinciali e la connessione logistica per il Porto di Ravenna con capitale sociale di 14.900 euro. Domani, 20 maggio, è stata convocata l'assemblea straordinaria di Agriport, al cui ordine del giorno risulta iscritta la proposta di scioglimento e messa in liquidazione della società. Agriport - ha ricordato Giangrandi - si è costituito con l'oggetto sociale di coordinare piani di investimento predisposti dai soci, promuovere tra i consorziati iniziative che favoriscano processi di integrazione produttiva e commerciale delle imprese ad esso aderenti, sottoporre piani progettuali ai Ministeri ed Enti competenti. Alla società partecipano aziende del comparto agro-alimentare e imprese portuali, enti locali e istituzioni locali. L'entrata in vigore di normative che escludono le grandi imprese dai benefici dei contratti di programma e l'emanazione di provvedimenti che consentono alle imprese di eseguire direttamente stralci dei progetti presentati al Ministero Sviluppo Economico, fa si che le motivazioni per cui si era costituito il consorzio non siamo più attuali e pertanto si propone lo scioglimento."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -