Ravenna, "Aiutaci a vincere la partita contro i tumori"

Ravenna, "Aiutaci a vincere la partita contro i tumori"

Si è svolta al Caffè della Lirica la presentazione di "Aiutaci a vincere la partita contro i tumori", amichevole di beneficenza che si disputerà sabato 2 aprile al PalaCosta (apertura cancelli 17.30, palla a due alle ore 18.00) tra la formazione giovanile classe 1974 del Basket '84 Ravenna ed una selezione giovanile del Basket Ravenna Under 19. Hanno preso la parola Luca Bezzi e Federico Calestani, organizzatori dell'incontro ed ex giocatori del Basket '84, il vicepresidente dello IOR, Istituto Oncologico Romagnolo, al quale andrà devoluto l'intero incasso, ed il general manager del Basket Ravenna Piero Manetti Dario Bocchini:

Così Luca Bezzi: "Abbiamo pensato di riunire la classe '74 del Basket '84 già durante lo scorso anno, e ne è nata una piacevolissima partita privata. A distanza di dodici mesi, l'idea è quella di aggiungere a questo ritrovo anche una partita a scopo benefico, per dimostrare che anche "vecchie cariatidi" come noi possono trasmettere un messaggio importante attraverso lo sport che tutti noi amiamo. Tutti i ragazzi hanno aderito con grandissimo entusiasmo, si è creato un bel clima ed abbiamo trovato sin da subito grande collaborazione dal Basket Ravenna. Vogliamo trasmettere un messaggio molto importante collegandoci allo Ior. Saremo contentissimi di tornare a calcare il parquet del PalaCosta, dove abbiamo giocato già tempo fa, saremo certamente emozionati" .

La parola è poi passata a Federico Calestani: "La voglia di ritrovarci e stare insieme è stata la prima molla, speriamo che questa iniziativa venga accolta nella maniera migliore. Abbiamo ricevuto grande disponibilità dal Basket Ravenna, speriamo che venga una bella iniziativa".

Mario Pretolani, vice presidente IOR: "Desidero ringraziare moltissimo sia il Basket Ravenna che i ragazzi del Basket '84 per la bellissima iniziativa. Lo IOR festeggia quest'anno i trent'anni di attività di raccolta fondi per la ricerca, possiamo dire con successo di avere effettuato progressi notevoli in Romagna e che vogliamo continuare su questa strada, perché i dati che ci forniscono i nostri medici sono davvero incoraggianti. Da qualche mese stiamo pensando di affiancare ai medici degli psicologi, fondamentali per assistere coloro che hanno superato la malattia; questo è un dato emblematico del fatto che le patologie che si possono superare sono in grande aumento. Abbiamo raccolto oltre cinquanta milioni di euro in questi trent'anni, abbiamo aperto il centro ricerca di Meldola che sta dando risultati molto migliori del previsto. Vogliamo ringraziare il Basket '84 ed il Basket Ravenna per quello che ci consentono di fare in questa occasione; per noi lo stile di vita è la prima regola, lo sport è conseguentemente una delle nostre priorità".

Così Dario Bocchini, per Basket Ravenna: "Ringraziamo i ragazzi del settore giovanile che danno visibilità all'iniziativa, perché è importante fare conoscere questa problematica. Vogliamo essere veicolanti per questo tipo di eventi, saremo sempre presenti per aiutare chi è meno fortunato di noi. Sabato giocheremo una partita molto importante per il nostro campionato, prima ne avremo una importante per la vita: il nostro augurio è quello di avere tanti spettatori e molto calorosi per entrambe le sfide".

La palla a due dell'incontro sarà alzata alle ore 18.00, con quattro quarti continuativi da 18' intervallati da una pausa di 10' nella quale il vicepresidente IOR Pretolani terrà un breve discorso informativo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -