Ravenna, al Prefetto due bottiglie di vino nel nome di Garibaldi

Ravenna, al Prefetto due bottiglie di vino nel nome di Garibaldi

RAVENNA - Nella cornice del capanno Garibaldi è stata donata questa mattina al prefetto Bruno Corda la confezione tricolore con le prime due bottiglie di vino, Albana e Sangiovese, con le etichette (e i ritratti) "Anita Garibaldi" e "Giuseppe Garibaldi".  In occasione del 150° dell'Unità d'Italia ne sono state prodotte mille dall'azienda Renzo Montanari di Villanova di Ravenna, e saranno in vendita nei negozi della città. Alla consegna erano presenti anche il vicesindaco Giannantonio Mingozzi e il produttore Renzo Montanari.

 

Alle 17.30 di oggi verrà accesa l'illuminazione tricolore sulla facciata della sede del poligono di tiro, in via Trieste 180.

 

 

Appuntamenti di domani

 

Proseguono nella giornata di domani gli appuntamenti con gli studenti  in occasione del 150° dell'Unità d'Italia. Domattina, alle 11, al Liceo Classico è previsto un incontro sulla figura di Anita Garibaldi. La relazione sarà tenuta da Graziella Gardini Pasini, ricercatrice e collezionista, studiosa di tradizioni, storia ed arte locali, che ha recentemente pubblicato sul sito dell'Enciclopedia delle donne' un inserto sulla eroina così cara a tutto il Risorgimento e, in particolare, così vicina ai ravennati. La prima parte dell'incontro si svolgerà intorno al monumento ad Anita, situato davanti al Liceo, il che darà modo, attraverso il racconto della  ‘storia' e la lettura dei simboli di cui si compone, di ripercorrere anche visivamente le tappe fondamentali della storia locale di Anita; in un secondo momento, in Auditorium, verrà affrontata la parte più storica e di più ampio respiro, senza trascurare anche la mitizzazione che di Anita e di Giuseppe Garibaldi ha da sempre accompagnato queste figure.

Sempre agli studenti, stavolta quelli dell'istituto tecnico commerciale Ginanni, è invece dedicata, domani alle 16 nella loro sede, una iniziativa incentrata sulla Costituzione italiana. I 139 articoli verranno letti da diversi rappresentanti istituzionali tra i quali: il sindaco Fabrizio Matteucci, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, il presidente della Provincia Francesco Giangrandi, il prefetto Bruno Corda.      

 

Intanto fervono i preparativi l'allestimento e gli addobbi di piazza del Popolo in vista della serata del 16 marzo quando diventerà teatro dei principali eventi del 150°. Inizierà infatti domani la distribuzione da parte del Comune di 50 bandiere tricolori e di un centinaio di lumini destinati alle finestre e ai balconi che si affacciano sulla  piazza principale della città.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -