Ravenna: al via "Ragazzi a Teatro" 2009/2010

Ravenna: al via "Ragazzi a Teatro" 2009/2010

RAVENNA - Con la mostra - spettacolo itinerante Wunderkammer. Camera delle Meraviglie che la compagnia Drammatico Vegetale porterà in scena al MAR (Museo d'Arte Moderna di Ravenna) fino al 27 novembre, ha preso ufficialmente il via RAGAZZI A TEATRO 2009/10, la Stagione di Teatro per le Scuole organizzata, per tutti gli studenti ravennati, dall'Amministrazione Comunale, Drammatico Vegetale/Ravenna Teatro e Accademia Perduta/Romagna Teatri.

 

Lo spettacolo, che sta riscuotendo grandi consensi sia fra le Scuole che fra le famiglie, è un'ulteriore prova della qualità del Teatro Ragazzi italiano, un genere che, pur non rientrando nel cosiddetto "star system", è fra i migliori a livello europeo (e a conferma di ciò si potrebbero elencare le prestigiose tournée internazionali intraprese da tante compagnie, i numerosi festival a cui gli spettacoli sono invitati e i premi raccolti). Educare il pubblico al Teatro, alle sue magiche atmosfere, fin dalla più tenera età, è un elemento fondamentale per la "costruzione" del gusto e dello spirito critico del bambino che diventerà, poi, il pubblico di domani.

La rassegna presenta in cartellone ben 15 spettacoli che andranno in scena al Teatro Rasi di Ravenna fino al maggio 2010.

 

Il secondo spettacolo in programma sarà La principessa e il ranocchio del Centro Teatrale Viterbese. Lo spettacolo, pensato per le Scuole Primarie, racconta, con un po' di narrazione e tanto teatro, il momento del "confronto", la scoperta della "bellezza" degli altri, di come sia importante "conoscere" gli altri, al di là delle apparenze dietro le quali a volte possono nascondersi dei veri tesori (25 e 26 novembre alle ore 10).

 

Seguirà, mercoledì 2 dicembre alle ore 10, Un fantastico posto per provare del Teatro delle Briciole. Lo spettacolo è ispirato al Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare e concentra la sua attenzione sui clowns e sugli attori popolari impegnati nell'allestimento della commedia che sarà rappresentata in occasione delle nozze tra il Duca di Atene e la Regina delle Amazzoni. Tutta la storia è scandita dalla musica di Johnny Clegg, l'artista sudafricano che ha fuso lo stile zulu al pop inglese.

 

La compagnia Giallo Mare Minimal Teatro presenterà poi Bit & Bold e il racconto di Biancaneve. Bit è un personaggio animato da un guanto/mouse che gli conferisce il movimento, un attore con il corpo fatto di pixel, assolutamente originale in un contesto teatrale. Interagendo con un adulto, giocano a confrontare tutti i differenti modi in cui si può raccontare l'arcinota fiaba di Biancaneve... (11 e 12 gennaio alle ore 10).

 

Sarà poi la volta de L'isola del tesoro (rock) della compagnia Cerchio di gesso. Jim è un ragazzo ostinato e sognatore; lavora in una locanda fino a quando la vita non gli propone una grande sfida che gli darà l'occasione di crescere e rivelare tutto il suo coraggio e la sua abilità: la ricerca di un tesoro... (26 e 26 gennaio alle ore 10).

 

L'appuntamento successivo sarà la nuovissima produzione di Drammatico Vegetale/Ravenna Teatro - Ensemble Mosaici Sonori, Storia di Babar l'elefantino. Lo spettacolo sarà rappresentato "in trasferta" al Teatro Alighieri, ospite della rassegna "A Scuola in Teatro" di Ravenna Manifestazioni. È la storia del mitico elefantino che vive felice insieme alla mamma nella foresta fino a quando un cacciatore cattivo uccide l'elefantessa. Babar dovrà cercarsi un'altra mamma e la troverà in una gentile signora che lo inizierà a tutte le novità della vita di città (28 e 29 gennaio alle ore 9,30 e alle ore 10,45).

 

La luna nel nido sarà poi la proposta di Elsinor Teatro (2 e 3 febbraio ore 10), che poi lascerà il palcoscenico a Piccola opera di Viva Opera Circus. Lo spettacolo è una sequenza di performances in cui un canovaccio narrativo si manifesta in azioni di pittura e disegno dal vivo, animazione di figure da parte di un attore/pittore ed estemporanei interventi musicali (10 e 11 febbraio ore 10).

Sarà poi la volta del Teatro Evento, protagonista della pièce La casina degli gnomi. Una casina abbandonata, ribellandosi alla sorte di essere venduta, tira fuori, da sotto il pavimento, quattro piedi e se ne va in giro per il mondo. In un bosco incontra un'altra casina che accetta volentieri di averla come vicina... (24 e 25 febbraio alle ore 10).

 

 

Con Per la strada, saranno poi in scena gli Eccentrici Dadarò. Progettato per un pubblico delle Scuole Secondarie, lo spettacolo è dedicato ai padri che disegnano strade per i figli e ai figli che ne cercano di nuove; a tutti i padri che hanno passato tanto tempo ad immaginarsi un futuro che poi i figli non hanno seguito; a tutti i ragazzi che, all'apparire dell'adolescenza, hanno voglia di sollevare la polvere delle strade per cercare la propria (8 aprile alle ore 10).

 

L'appuntamento successivo sarà con Pandemonium Teatro e con Barbablù, una fiaba horror per ridere di paura e per giocare con essa cercando di sconfiggerla! (12 e 13 aprile alle ore 10).

L'acqua e la noce sarà poi la proposta della compagnia Le Nuvole. Una maga e sua figlia trascorrono le loro giornate su un isolotto grande come una noce, circondato dal mare. La maga prepara strane pozioni a base di erbe magiche e spezie dai nomi stravaganti... Anche la figlia impara a trasformare tutte le ricchezze della sua piccola isola per proteggersi dalle onde insidiose che la circondano... (14 e 15 aprile alle ore 10).

 

Seguirà un classico di tutti i tempi, Peter Pan, proposto dal Teatro del Canguro (dal 20 al 22 aprile alle ore 10). Poi ancora: Ferruccio Filipazzi presenterà il suo Volevo vedere la luna, uno spettacolo di poesia, in voce e immagini, per i ragazzi della Scuola Elementare, proposto in parallelo al loro percorso di alfabetizzazione linguistica ed emotiva, alla ricerca di un modo di esprimersi e di comunicare (27 aprile alle ore 10).

 

A chiudere la rassegna sarà la compagnia Drammatico Vegetale/Ravenna Teatro con Brum. Brum è una specie di parola, un oggetto, un colore, una luce... Brum può essere qualsiasi cosa! Per un bambino, Brum può essere una storia fatte di tante storie più piccole, tutte curiose ed emozionanti. Lo spettacolo, rivolto ai bambini dei Nidi d'Infanzia e Scuole dell'Infanzia, sarà disponibile, su prenotazione, in aprile e maggio 2010 per essere rappresentato direttamente all'interno delle Scuole.

 

 

Le prenotazioni, effettuabili dagli insegnanti al numero telefonico di Ravenna Teatro 0544/36239, saranno aperte per tutto l'arco della rassegna, dal lunedì al giovedì, dalle ore 9.30 alle 12 , referente Sara Maioli

 

Il prezzo d'ingresso sarà di 4,50 euro con la possibilità della formula "ingresso + trasporto" a 8 euro. L'ingresso sarà gratuito per insegnanti ed accompagnatori.

 

Info: Drammatico Vegetale/Ravenna Teatro presso Teatro Rasi (via di Roma 39, Ravenna); tel. 0544/36239; organizzazione@drammaticovegetale.com; www.drammaticovegetale.com

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -