Ravenna: all'Ausl la Regione riconferma direttore Carradori

Ravenna: all'Ausl la Regione riconferma direttore Carradori

Ravenna: all'Ausl la Regione riconferma direttore Carradori

RAVENNA - La Giunta regionale dell'Emilia-Romagna rivuole Tiziano Carradori a capo dell'Ausl di Ravenna. Il medico cinquantaduenne va alla riconferma per i "positivi risultati raggiunti e al fine di consolidare i processi organizzativi avviati", si legge in delibera, che tiene conto anche del consenso della presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria ravennate (la vicepresidente della Provincia di Ravenna Emanuela Giangrandi).

 

Manca solo il suo placet formale, cui seguira' il 'sigillo' del presidente Vasco Errani, ma nel frattempo il direttore generale riceve gli apprezzamenti dell'assessore alla Sanita' Giovanni Bissoni. "La fase di evoluzione del sistema di Welfare prevista dal nuovo Piano sociale e sanitario richiede forte capacita' di governo e gestione sempre piu' integrata con le politiche sociali degli enti locali, nonche' con le altre Aziende sanitarie di area vasta", dice Bissoni.

 

La "professionalita' e l'esperienza" di Carradori sono una "garanzia- continua- ci aspettiamo quindi che prosegua il buon lavoro svolto in azienda quanto in Area vasta Romagna,consolidando il risanamento aziendale e sostenendo i processi di innovazione aziendali e interaziendali". Prima di arrivare a guidare l'azienda sanitaria del distretto bizantino (dal 2004), Carradori e' stato direttore generale Sanita' e politiche sociali della Regione, direttore sanitario delle Usl di Rimini e Bologna e direttore generale della Usl di Rimini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -