Ravenna all'Expo di Shangai

Ravenna all'Expo di Shangai

RAVENNA - Si intitola "Ravenna Porta d'Oriente: progetto Trixs", l'insieme delle iniziative preparato da 4 imprese di Ravenna con la collaborazione del Comune, il contributo finanziario della Regione Emilia Romagna, affiancate dalla fondazione Flaminia, dal Collegio universitario di Cina, e con il sostegno della Cassa di Risparmio di Ravenna. Si tratta di aziende specializzate nell'edilizia, nel restauro e in tutte quelle componenti utili a riproporre la città anche come patrimonio immobiliare da recuperare e da riconsiderare da un punto di vista di abitabilità ed estetico.  

 

Le imprese hanno costituito un'associazione temporanea d'impresa di cui è capofila il consorzio Ciro Menotti; ne fanno  parte il laboratorio del restauro di Ada Foschini, lo studio di architettura Muratori e Rix Gamma group, unitatamnete alle società  Tecno future service e Leonardo di Bologna.

 

Il progetto è compreso nel calendario degli eventi per l'Expo Shangai 2010 che la Regione Emilia Romagna presenterà venerdì23 luglio all'Auditorium di via Aldo Moro.

 

"Ci sarà anche Ravenna - sottolinea il vice sindaco Giannantonio Mingozzi- con le imprese che presenteremo a nostra volta lunedì 2 agosto nella sala preconsiliare del municipio: è la prima volta che in forma organizzata e con la collaborazione del Comune Ravenna parteciperà ad un Expo mondiale presentando alcune attività d'impresa proprie della nostra storia, ed in grado di conquistare nuovi mercati e interessi internazionali, in collaborazione con alcuni Corsi di laurea dell'università di Ravenna, come ingegneria e restauro.  

 

Il tema che sarà sviluppato dalle nostre imprese è rivolto alla vivibilità e al prestigio delle città emiliano romagnole, in questo importante appuntamento dell'imprenditoria mondiale. Si tratta di attività prevalentemente rivolte al restauro, ai concetti dui nuova edilizia, al mosaico, ai beni culturali e al patrimonio abitativo legato alla vocazione internazionale del nostro patrimonio monumentale - aggiunge Mingozzi - che comparirà sia nei filmati della Regione che in quelli specifici preparati proprio a sostegno dell'offerta ravennate".

 

La società Artes, guidato dal professor Giampiero Cuppini dell'ateneao di Bologna, (che ha guidatp il restauro della manica Lunga e del nuovo ingresso della Classense) ha istruito un progetto complessivo che vuole valorizzare le competenze delle imprese e la città di Ravenna da cui trae origine l'idea che si è aggiudicata il contributo della Regione. A metà settembre la nostra città e le imprese saranno presenti nel periodo in cui la Regione rappresenterà l'Italia ma incontrerà anche nella sede dell'università di Tonji studenti interessati a venire a Ravenna, e operatori economici di tutto il mondo mentre Gataway Cina sta organizzando una conferenza a Shangai con il mondo della cultura e dell'imprenditoria legato alle nuove tecniche di restauro ed alle competenze edilizie e urbanistiche proprie del gruppo di imprese ravennati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -