Ravenna, alla Standiana i campionati italiani di canottaggio

Ravenna, alla Standiana i campionati italiani di canottaggio

Ravenna, alla Standiana i campionati italiani di canottaggio

RAVENNA - A distanza di due anni, è ancora una volta la Standiana di Ravenna a ospitare i Campionati Italiani Assoluti, Juniores e Pesi Leggeri. Per l'appuntamento più importante del calendario nazionale, ospitato dalla Canottieri Ravenna del Presidente Claudio Miccoli, sono iscritti 934 atleti (701 uomini, 233 donne) appartenenti a 112 società e pronti a contendersi i 38 titoli italiani in palio.  Un bel test per molti canottieri della Nazionale, reduci dall'impegno in Coppa del Mondo a Monaco di Baviera

 

e in preparazione per quello successivo in programma a Lucerna (Svizzera) dall'8 al 10 luglio. Stagione importante per il canottaggio italiano che vivrà il momento clou dal 28 agosto al 4 settembre in Slovenia a Bled dove verranno assegnati i pass olimpici e paralimpici.

Questa mattina, presso la sede del Comune di Ravenna, si è tenuta la conferenza di presentazione della manifestazione. Sono intervenuti il Presidente della Canottieri Ravenna Claudio Miccoli, il Vicepresidente della Federcanottaggio Stefano Comellini, l'azzurro Marcello Miani (campione mondiale nel singolo pesi leggeri e campione italiano uscente) e l'Assessore allo Sport Guido Guerrieri.

"Porto con orgoglio il nome di Ravenna nel mondo. Ho sentito forte la vicinanza della città dopo aver vinto i Campionati Mondiali in Nuova Zelanda" ha detto il campione iridato Miani. "Ai tricolori gareggerò in due specialità" - ha proseguito Marcello - "Mi sto divertendo molto a vogare di punta con Giorgio Tuccinardi, vorrei però soprattutto riconfermare il titolo italiano conquistato nel singolo lo scorso anno a Mantova".

A Ravenna, oltre agli Assoluti, quest'anno andrà in scena anche il Festival dei Giovani (1-3 luglio) che porterà moltissimi ragazzi under 14 per la più grande festa del remo giovanile: tre giorni di regate sui 1000 e 1500 metri, con i giovanissimi atleti arriveranno in massa anche migliaia di genitori, tecnici, dirigenti e addetti ai lavori.

In acqua, per gli Assoluti, ci saranno sfide molto interessanti. Il campione mondiale e padrone di casa Marcello Miani (Forestale) sarà in gara nel singolo pesi leggeri e nel due senza (con Giorgio Tuccinardi) assoluto. A sfidarlo, nel campo di regata amico, Lorenzo Bertini (Fiamme Oro), argento nel doppio pesi leggeri nel 2010 in Nuova Zelanda, che proprio a Ravenna lo superò nella finale nel 2009: un anno dopo, a Mantova, la rivincita di Miani. Erika Bello (Lazio), Laura Milani (Fiamme Gialle-bronzo agli ultimi Mondiali), Giulia Pollini (Cernobbio), Enrica Marasca (Marina Militare) e la neocampionessa under 23 Elena Coletti (Lavoratori Terni) si contenderanno il titolo femminile.

Nel due senza Leonardo e Mornati (Aniene), quest'ultimo argento a Monaco tre settimane fa, incrociano le armi con la Forestale, con le Fiamme Gialle (Fossi, Paonessa) e con le Fiamme Oro (Dell'Aquila, De Maria). Anche le azzurre lariane Wurzel e Bertolasi sono favorite in questa specialità.

Nel singolo assoluto il campione italiano uscente Federico Ustolin (Saturnia Trieste) che, oltre al partenopeo Leopoldo Sansone (CRV Italia) dovrà fare i conti con due padovani: il neocampione italiano under 23 Francesco Cardaioli e l'eterno Rossano Galtarossa, quattro medaglie in cinque Olimpiadi. Corsa a due in campo femminile, bella lotta tra Giada Colombo (Tritium) e Laura Schiavone (Irno), bronzo agli ultimi Europei.

Attenzione poi al quattro di coppia dove scenderanno in campo i finanzieri Agamennoni, Raineri, Stefanini e Venier protagonisti all'ultimo Mondiale con una bella medaglia d'argento. Anch'egli vicecampione mondiale, Elia Luini (Aniene) è iscritto nel doppio assoluto assieme a Pierpaolo Frattini. Nel quattro senza Fiamme Oro (Goretti, Caianiello, Agrillo, Vlcek) e Aniene (Palmisano, De Vita, Porzio, Capelli) in competizione per il titolo italiano con i poliziotti (La Padula al posto di Agrillo) intenzionati a vincere anche tra i pesi leggeri. Quattro le Ammiraglie iscritte: Fiamme Gialle, Saturnia, Marina Militare e Pro Monopoli.

Il programma del week end prevede batterie sabato mattina, recuperi nel pomeriggio mentre la domenica sarà interamente dedicata a semifinali e finali.

I Campionati Italiani Assoluti di Ravenna godranno di ampia visibilità su Rai Sport 1. In diretta dalla Standiana, verranno trasmesse le batterie dalle 10 alle 12 di sabato e le finali dalle 9:15 alle 11:30 di domenica. In onda anche due ore di differita giovedì prossimo dalle 18 alle 20 con tutte le altre regate del programma assoluto.

Ecco l'elenco delle 112 società iscritte: Amici del Fiume Torino, Aniene Roma, Argus Santa Margherita Ligure, Arno, Arolo, Baldesio, Bardolino, Barion, Bissolati Cremona, Brucoli, Caprera, Cariddi, Cavallini, Cerea, Cernobbio, Corgeno, CUS Bari, CUS Catania, CUS Ferrara, CUS Pavia, CUS Torino, Canottieri Civitavecchia, D'Annunzio, De Bastiani Angera, Elpis Genova, Eridanea, Eridano, Esperia Torino, Fiamme Oro, Fiamme Gialle, Firenze, Flora, Forestale, Garda Salò, Gavirate, Giudecca, Idroscalo Milano, Ilva Bagnoli, Irno, CRV Italia, Jonica, La Sportiva Lezzeno, Lago d'Orta, Lario, Roggero di Lauria, Lazio, Lecco, Limite sull'Arno, LNI Cagliari, Luino, Menaggio, Milano, Mincio, Marina Militare Sabaudia, Moltrasio, Monate, Monopoli 2005, Moto Guzzi, Murcarolo, Napoli, Nazario Sauro, Nettuno Trieste, Nino Bixio, Omegna, Orbetello, Oristano, Ortigia, Ospedalieri Treviso, Canottieri Padova, Padova Canottaggio, Palermo, Peloro, La Pescara, Pescate, Pontedera, Poseidon, Posillipo, Pro Monopoli, Pullino, Querini, Ravenna, Retica, Roma, Rowing Club Genovese, Salaria, Sampierdarenesi, San Miniato, Santo Stefano al Mare, Saturnia, Savoia, Sebino, Sile, Sisport Fiat, Speranza Pra, Stabia, Telimar Palermo, Lavoratori Terni, Tevere Remo, Timavo, Tirrenia, Tremezzina, Trieste, Tritium, Unione Siciliana, Varese, Viareggio, Vittorino da Feltre, Volontari Garda, VVF Billi, VVF Carrino, VVF Maggi, VVF Tomei.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -