Ravenna: allarme di Confeserceti. "Lido di Classe invasa dai commercianti abusivi"

Ravenna: allarme di Confeserceti. "Lido di Classe invasa dai commercianti abusivi"

Ravenna: allarme di Confeserceti. "Lido di Classe invasa dai commercianti abusivi"

RAVENNA - Lido di Classe e Marina Romea invase da i commercianti abusivi. A lanciare l'allarme la Confesercenti di Ravenna. "Mentre la situazione è leggermente migliorata, rispetto al 2007, a Lido di Savio anche per una certa presenza della polizia municipale in particolare con l'ausilio dei nuovi mezzi di locomozione. A Lido di Classe c'è una vera e propria invasione dell'arenile (sono più di 100 le postazioni fisse soprattutto concentrate nella parte nord".

 

Confesercenti le ha rilevate mercoledì mattina e pone l'accento anche su Marina Romea. "La Confesercenti continua a monitorare il fenomeno dell'abusivismo commerciale nei lidi anche per le segnalazioni che provengono dagli operatori associati. Le operazioni in atto nella realtà di Cervia stanno spostando diversi dei soggetti dediti all'abusivismo proprio nei lidi ravennati. E una presenza significativa di abusivi con postazioni è anche a Lido Adriano, Casalborsetti e Punta Marina".

 

"Un esempio - si legge nel comunicato - è a Marina Romea: il rilevatore dell'Associazione in 5 ore di presenza in spiaggia è stato oggetto di ben 33 passaggi con proposte di vendita. Serve un'azione continua e coordinata da parte delle Autorità e delle Forze dell'Ordine che lasci il segno anche per la prossima stagione e che affermi la legalità e la presenza dello Stato, a partire dalle zone più critiche e così come si sta facendo nelle realtà di Cervia e Cesenatico. La spiaggia non può essere considerata zona franca e di illegalità".

 

"Altrettanto importante - prosegue Confesercenti - è continuare la sensibilizzazione dei consumatori per togliere mercato all'abusivismo. Va in questa direzione anche la campagna promossa durante l'estate nei lidi su iniziativa su iniziativa di Confesercenti che proseguirà anche nei prossimi giorni. Il commercio abusivo è un sistema illegale che danneggia chi compra e non aiuta certo chi vende".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -