Ravenna, anche il sindaco in piazza per la dignità delle donne

Ravenna, anche il sindaco in piazza per la dignità delle donne

Ravenna, anche il sindaco in piazza per la dignità delle donne

RAVENNA - Il Sindaco Fabrizio Matteucci ha sottoscritto l'appello nazionale "Se non ora, quando?" e domenica 13 febbraio parteciperà all'iniziativa di mobilitazione delle donne in difesa della loro dignità che si svolgerà, dalle 15 in poi, in piazza del Popolo in contemporanea con le piazze di tutta Italia. "Abbiamo superato la soglia della decenza e non possiamo più tacere", afferma il Sindaco Fabrizio Matteucci.

 

"Non possiamo più tollerare che la preziosa e variegata esperienza di tantissime donne che studiano, lavorano, si prendono cura della famiglia, che sono impegnate nel volontariato, nei partiti, nei sindacati, nelle imprese e nella vita pubblica venga svilita e cancellata da una cultura diffusa che ostenta le donne come oggetto di scambio sessuale".

 

"Tutto questo è ancora più grave se una delle massime cariche dello Stato è portatore di questa cultura, legittimando comportamenti che ledono la dignità delle donne e delle istituzioni.

Il rispetto è un valore che non può essere messo da parte perché è alla base della vita di una comunità. Per questo ho sottoscritto l'appello e domenica sarò in piazza, mi auguro, insieme a tante cittadine e cittadini".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -