Ravenna, ancora uno spacciatore nella rete delle forze dell'ordine

Ravenna, ancora uno spacciatore nella rete delle forze dell'ordine

Ravenna, ancora uno spacciatore nella rete delle forze dell'ordine

RAVENNA - Nuovi controlli degli agenti della Volante della Questura di Ravenna e del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna a Lido di Classe e Lido Adriano finalizzati a contrastare il fenomeno dell'ambulantato abusivo e della presenza di cittadini stranieri non in regola con le norme sul soggiorno. I poliziotti hanno fermato 6 veicoli e identificato 33 persone, di cui 19 di nazionalità straniera.

 

Nove sono risultati tunisini che si erano allontanati da un centro di accompagnamento di Bari Palese. Tutti sono stati muniti di un decreto di espulsione. Venerdì sera è stato arrestato con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti in concorso con persona rimasta ignota e falsa attestazione sulla identità personale.

 

Le Volanti sono intervenute lungo la pista ciclabile che dalla via Sacca di Fosso Ghiaia conduce a Classe, dove era stata segnalata la presenza di persone sospette. Gli agenti hanno notato un giovane in sella ad una bicicletta allontanarsi dai pressi di una panchina sulla quale era stata notata, nonostante l'oscurità, la sagoma di un'altra persona.

 

Quando i poliziotti gli hanno intimato di fermarsi, il giovane in sella alla bicicletta con un gesto fulmineo ha gettato nel canale di scolo adiacente una manciata di involucri che teneva in mano, uno dei quali è stato recuperato in acqua. Contemporaneamente l'altra persona si è dileguata per i campi, facendo perdere le proprie tracce.

 

Il tunisino ha fornito poi una falsa identità, avendo il medesimo in corso una richiesta di permesso di soggiorno con il suo vero nome. L'involucro recuperato risultava contenere 2,6 grammi di eroina. Pertanto, al termine degli accertamenti, l'uomo è stato arrestato e trattenuto nelle celle di sicurezza della Questura, in attesa del processo per direttissima.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -