Ravenna, anziana uccisa dalla badante. Il pm: è incapace di intendere e volere

Ravenna, anziana uccisa dalla badante. Il pm: è incapace di intendere e volere

Ravenna, anziana uccisa dalla badante. Il pm: è incapace di intendere e volere

RAVENNA - E' ancora piantonata all'ospedale ‘Santa Maria delle Croci' di Ravenna, nel reparto di Salute Mentale, Nataliya Shynyan, la badante ucraina di 31 anni che nella tarda serata di lunedì ha ucciso a coltellate Elsa Morigi, l'anziana di 88 anni che accudiva da dicembre nell'appartamento di viale Santi Baldini. Per il pubblico ministero Roberto Ceroni, titolare dell'inchiesta, la giovane è incapace di intendere e volere per effetto di una grave patologia mentale.

 

>LE IMMAGINI DELL'OMICIDIO, Rafotocronaca

 

Il magistrato ha ritirato la richiesta di custodia cautelare in carcere, chiedendo al giudice Monica Galassi che la ragazza venisse trasferita ad un ospedale psichiatrico giudiziario. Entro 48 ore sarà presa la decisione definitiva. Al pm l'ucraina aveva affermato di aver ucciso l'anziana perché posseduta dal demone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -