Ravenna: anziani alla Standiana, insieme per un giorno

Ravenna: anziani alla Standiana, insieme per un giorno

RAVENNA - Oggi, alla Standiana, prenderà il via un'iniziativa voluta dal Circolo sportivo ricreativo e culturale Portuali di Ravenna e rivolta agli anziani residenti in casa protetta e che frequentano i centri diurni di tutte le strutture convenzionate.

 

Hanno aderito a questo progetto i quattro servizi per anziani di Ravenna, Galla Placidia, Garibaldi, Pallavicini Baronio e Santa Chiara, di Russi, Baccarini e Maccabelli, di S. Alberto, la casa protetta-centro diurno  di S. Romualdo, Villa Serena, ed il centro diurno di Piangipane.

Gli anziani di queste strutture trascorreranno quattro pomeriggi: il 21 e il 28 maggio e il 4 e l'11 giugno nello spazio che il Comune di Ravenna ha concesso in gestione al C.S.R.C. Portuali presso il lago della Standiana e che è stato predisposto per accogliere anche persone disabili. I pomeriggi prevedono un momento di spettacolo organizzato dagli animatori delle strutture ed una merenda.

 

L'evento sarà possibile grazie ad un lavoro di collaborazione che vede partecipi enti, organizzazioni e singoli cittadini per raggiungere l'obiettivo comune di integrazione delle risorse locali a favore di persone anziane non autosufficienti proponendo un virtuoso esempio di lavoro di rete. Si intende, pertanto, segnalare la C.N.A., la C.R.I, la Pubblica Assistenza per i trasporti, il Centro Sociale La Quercia, la gelateria Magic gel, la Circoscrizione Prima, Coop. ASSCOR  per le merende,Dj Paco, il gruppo dei ballerini del Maestro Malpassi, il coro Pratella Martuzzi, l' associazione Zarlot, il gruppo I.O.R., l' associazione centro studi del cane, la scuola di danza del ventre di Bagioli Federica, Casa delle arti di Ammonite per l' animazione che con il loro entusiasmo e la loro sensibilità hanno contribuito all' organizzazione dell' iniziativa.

 

I quattro incontri si prefiggono l' ulteriore obiettivo di riflettere sulla qualità dei servizi semiresidenziali e residenziali  nella consapevolezza che si affiancano alle famiglie perché insieme possano garantire adeguate risposte agli anziani non autosufficienti per i bisogni primari e dell' affettività e, conseguentemente, ad assicurare loro una vita dignitosa. Per questo motivo anche numerosi familiari parteciperanno alle giornate. A sottolineare l' importanza del progetto alla giornata inaugurale, il 21 maggio alle 15 saranno presenti: il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, l'arcivescovo di Ravenna e Cervia monsignor Giuseppe Verucchi, il vice sindaco di Russi, Enzo Bosi, l' assessore ai Servizi sociali  di Ravenna, Pericle Stoppa e  l'assessore ai Servizi sociali di Russi, Mario Silvestri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -