Ravenna, aperta la scuola internazionale di vela. Mingozzi: "un'eccellenza"

Ravenna, aperta la scuola internazionale di vela. Mingozzi: "un'eccellenza"

RAVENNA - Si è aperta lunedì mattina nella sede della facoltà di Ingegneria la sessione invernale dell'International school of yacht engineering, promossa dalla facoltà stessa, dagli enti locali, dalla Fondazione Flaminia e dall'Autorità portuale. Insieme con alcuni docenti, tra i quali Giovanni Ceccarelli e Alftredo Liverani, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha salutato, prima dell'inizio delle lezioni, "gli studenti e i professionisti che vogliono raggiungere un livello di eccellenza sia nel campo della progettazione nautica sia in quello delle più avanzate tecnologie di taglio delle vele e di approfondimento dei temi legati alla propulsione velica e motorizzata".

 

Mingozzi inoltre, ringraziando i docenti e gli esperti - alcuni noti in tutto il mondo - che si impegnano nella scuola speciale, ha sottolineato come "Ravenna e la sua facoltà di Ingegneria, con la preziosa collaborazione dell'Autorità portuale, stiano innovando proposte didattiche in un settore al quale il tecnopolo, sulla base degli accordi tra Regione e Università, affida a Ravenna un ruolo primario sia nell'insediamento di cantieri per la sperimentazione in vasca o in galleria del vento, sia per l'applicazione nautica dei motori e di tutte le normative richieste. E' opportuno che la facoltà di Ingegneria sia pienamente coinvolta nello sviluppo di questo complesso di attività didattiche e di ricerca che rappresentano un'offerta unica in tutta la regione, grazie alla presenza del nostro porto e delle aziende collegate al settore della nautica. Anche a queste ultime si rivolge la scuola speciale, in grado di formare figure professionali all'avanguardia, che questa mattina riapriamo nella sessione invernale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -