Ravenna, aree verdi di Porto Corsini intitolate a don Obovali e a Francesco Guadalupi

Ravenna, aree verdi di Porto Corsini intitolate a don Obovali e a Francesco Guadalupi

RAVENNA - Mercoledì, 24 novembre, alle 11, con una cerimonia pubblica saranno intitolate a don Antonio Obovali e a Francesco Guadalupi due aree verdi di Porto Corsini: rispettivamente su via Valle Giralda e via Libolla. Parteciperanno alla cerimonia, tra gli altri, il sindaco Fabrizio Matteucci, gli assessori Giovanna Piaia e Pericle Stoppa.

 

Don Antonio Obovali (Mussolente, Vicenza 1932 - Ravenna 1984) fu il primo sacerdote della parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, istituita a Porto Corsini nel 1960. La resse per lungo tempo, fino al 1977, per poi essere trasferito a Mezzano: ha lasciato un ricordo ancora vivo nella località. A don Antonio Obovali è intitolato anche il pronto intervento Caritas Ravenna-Cervia.

 

Il sergente Francesco Guadalupi (Brindisi 1890 - Porto Corsini 1917), di stanza alla base aeronavale durante la Prima Guerra Mondiale, morì in un incidente di volo il 16 maggio 1917 con il commilitone Enrico Cottino. Fu decorato con la medaglia di bronzo al valore militare. Al tenente Cottino, pilota dell'aereo precipitato, è già dedicata una via del paese.

 

"Pur essendo un centro piccolo, Porto Corsini custodisce una grande storia, non a tutti ben conosciuta - commenta il presidente della pro loco Domenico Forte - Riteniamo quindi importante riscoprirla, rendendo omaggio alle figure che rappresentano le nostre radici. Con il ‘Parco Don Antonio Obovali' e il ‘Parco Francesco Guadalupi' il percorso legato alla memoria prosegue".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -