Ravenna, aumenta la raccolta differenziata: ma non troppo

Ravenna, aumenta la raccolta differenziata: ma non troppo

RAVENNA - I dati consuntivi relativi all'andamento della raccolta differenziata nel territorio servito da Hera Ravenna nel corso degli ultimi 12 mesi rilevano che la media percentuale raggiunta nel 2006 è pari al 43,39%. Il dato è in aumento rispetto al 2005, anno che si è chiuso con una percentuale di raccolta differenziata pari a 42,46%.


Questo è quanto emerge dai dati elaborati sui comuni di Ravenna, Lugo, Cervia, Russi, Alfonsine, Bagnara, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Conselice, Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno.


Dal gennaio al dicembre 2006 sono state raccolte in modo differenziato 103.057 tonnellate di rifiuti, su un totale di 237.487 tonnellate di rifiuti raccolti. Rispetto al 2005 la produzione complessiva di rifiuti solidi urbani è aumentata di 3.093 tonnellate, pari all’ 1,32%.


L'attività di recupero materia e di riciclaggio, sviluppata in particolare attraverso la raccolta differenziata, è integrata da quella relativa al recupero energetico. Nel 2006 i rifiuti avviati all'impianto di produzione di combustibile da rifiuto sono stati pari a 127.690 tonnellate, di cui 119.413 appartenenti alla categoria dei rifiuti solidi urbani. Complessivamente sono state prodotte 40.527 tonnellate di Cdr (Combustibile da rifiuto) che, trattate nell'impianto di termovalorizzazione, hanno generato 33.264 MWh, potenza in grado di coprire il fabbisogno annuo di energia elettrica di oltre 15.000 famiglie.


Un contributo importante al raggiungimento di questi risultati è stato offerto dal potenziamento dei servizi di raccolta differenziata per le attività turistiche nei Comuni di Cervia e di Ravenna. Il servizio di raccolta differenziata in 106 stabilimenti balneari del Comune di Cervia ha consentito di raccogliere nell’arco del 2006, 49 tonnellate di vetro e lattine avviate al riciclo.


La raccolta della frazione organica avviata in circa 260 esercizi pubblici del Comune di Cervia ha invece consentito di raccogliere 795,8 tonnellate di rifiuti organici che si vanno ad aggiungere alle 61,5 tonnellate raccolte nei circa 85 esercizi pubblici di Lido di Classe e Lido di Savio coinvolti durante l’anno nel servizio di raccolta della frazione organica. I rifiuti organici raccolti sono stati avviati ad impianti specifici per la produzione di compost, un fertilizzante ricco e naturale.


Queste azioni di potenziamento della raccolta differenziata sono state originariamente concertate con le Amministrazioni comunali e le Associazioni delle Categorie Economiche ed ora recepite nel contratto stipulato con l’Agenzia dell’Ambito Territoriale Ottimale (ATO), che dal 1° gennaio 2006 è subentrata ai Comuni nel rapporto con il gestore Hera.


Si evidenzia inoltre che il servizio di raccolta differenziata a domicilio dei rifiuti ingombranti di uso domestico (frigoriferi, elettrodomestici ecc..) ha consentito di avviare al recupero 4.034.769 kg di materiale.


E’ infine importante sottolineare che nel territorio servito da Hera Ravenna, nel corso del 2006, sono stati raccolti presso 619 utenti, attraverso il servizio di ritiro gratuito a domicilio, 233.323 kg di cemento-amianto, in modo da poter essere smaltito in sicurezza, mentre alle Stazioni ecologiche ne sono stati conferiti 380 kg da parte di 13 clienti.


Gli importanti risultati raggiunti attraverso la raccolta differenziata hanno permesso di procedere alla riorganizzazione, nella città di Ravenna e nella sua immediata periferia, della distribuzione dei contenitori con un ulteriore potenziamento di quelli destinati alla raccolta differenziata e una razionalizzazione di quelli destinati alla raccolta indifferenziata, in relazione alle effettive esigenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per segnalazioni o richieste di chiarimenti è possibile contattare il numero verde 800 999500 (199 199500 da cellulare a pagamento) dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -