Ravenna, basket playoff. L'Acmar in cerca del riscatto

Ravenna, basket playoff. L'Acmar in cerca del riscatto

Ravenna, basket playoff. L'Acmar in cerca del riscatto

RAVENNA - Tutto in una notte per l'Acmar di Cesare Ciocca. I giallorossi, sconfitti in gara-1 sul parquet di Santarcangelo, attendono la palla a due di mercoledì (PalaCosta, apertura biglietterie e cancelli 19.15, inizio partita ore 20.30) per cercare di riequilibrare la serie e portarla alla decisiva gara-3, in programma per sabato 21 maggio alle ore 21.00 di nuovo al PalaAngels. Così Cesare Ciocca, a cavallo tra le due sfide: "Sabato sera abbiamo ripetuto la partita fatta a Santarcangelo in campionato".

 

"Gli Angels hanno fatto una partita maiuscola per i primi due quarti e mezzo, hanno fatto sempre canestro anche quando abbiamo contestato i loro tiri; da parte nostra abbiamo commesso qualche errore all'inizio, per poi recuperare ed arrivare in partita alla fine del primo quarto. Nel corso del secondo periodo però abbiamo perso l'inerzia che poteva essere a nostro favore, siamo andati sotto di dieci lunghezze e non siamo più stati in grado di ritornare in partita".


Sotto 1-0 e con un match ball in mano agli avversari per questa e per la prossima partita, l'Acmar si trova costretta a vincere per prolungare la propria stagione: "Dobbiamo pensare di vincere due partite sulle due che restano, ma soprattutto dobbiamo rialzare la testa. I miei ragazzi devono capire che in queste partite si va in campo per vincere, e che dobbiamo dimostrare di essere meglio di loro. In gara-1 non abbiamo avuto la faccia giusta, Santarcangelo ha fatto vedere di avere più fame di noi. Mi dispiace molto perché avevamo preparato correttamente la partita, la squadra era motivata, ma non ha mostrato la giusta cattiveria sul campo. Per dieci minuti ho visto una bella partita, poi abbiamo avuto un black out importante, e per diversi minuti non abbiamo attaccato in maniera fluida, ed in difesa abbiamo subito fisicamente. Mi sembra che il problema sia stato di testa. Ora si tratta di fare un passo in più, a livello di energia e di convinzione di poter battere Santarcangelo. Loro sono una squadra tosta, unita, che gioca bene; per vincere, dobbiamo giocare al meglio ed essere più intensi di loro, poi il resto viene da sé. Questa volta siamo stati troppo nervosi".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Informazioni utili:
Il biglietto d'ingresso al PalaCosta è di 7 euro per tutti i tifosi; l'ingresso è gratuito per i ragazzi al di sotto dei 15 anni, costa 3 euro per i ragazzi dai 16 ai 21 anni e 5 euro per le persone nate prima del 1945. Per i tifosi ospiti sono stati riservati 200 posti, tutti nella tribuna sopra le due panchine. Radio International trasmetterà collegamenti in diretta sia dal PalaCosta che dal PalaAngels sui 100.200 fm e su www.radiointernational.it. Tele1 riprenderà la partita con un proprio operatore e la trasmetterà tra giovedì e venerdì sul canale 187 del digitale terrestre, in orari da definire.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -