Ravenna, basket: primo successo in campionato per l'Acmar

Ravenna, basket: primo successo in campionato per l'Acmar

Primo successo dell'Acmar Ravenna, che batte Rovereto nel debutto casalingo e si porta a due punti in classifica generale. I ragazzi di Cesare Ciocca hanno faticato nel primo quarto, trovando poi la chiave di volta nei due quarti centrali, anche grazie ad un supporto particolarmente importante da parte dei ragazzi del settore giovanile accorsi alla partiti. L'Acmar ha messo in campo una buona difesa, allungando già nei primi minuti  del secondo periodo, per poi andare letteralmente in fuga poco dopo l'intervallo. La cronaca.

 

Rovereto parte forte nel primo quarto, sfruttando cinque punti di Polonara ed altrettanti di Conti; Ravenna reagisce con Quartieri, e poi con Pappalardo; la guardia romana esce dalla panchina, piazza cinque punti per il sorpasso in chiusura di primo periodo, ed altrettanti in avvio di secondo quarto, per il 27-19 che sa di allungo per l'Acmar. Ravenna insiste con la coppia Poluzzi - Albertini, e raggiunge la doppia cifra di vantaggio già al 18', sul 42-31. La boa dell'intervallo passa sul 46-35, poi sono Pappalardo e Maioli ad allargare la forbice, fino al +21 del (60-39) del 26'. Ciocca fa esordire il giovane Morigi, che risponde con la tripla che vale il massimo vantaggio (63-39), poi l'Acmar si limita a gestire un vantaggio ormai rassicurante. Al 30', l'Acmar conduce 67-49, prologo all'81-71 che chiude la partita e regala i primi due punti alla squadra giallorossa.

 

Così gli allenatori in conferenza stampa:
Coach Signorelli (Rovereto): "Ravenna è stata semplicemente superiore a noi, ha giocato bene, gestendo la partita con giocatori di qualità. Noi abbiamo subito quasi 50 punti nel primo tempo, a questo livello diventa difficile vincere, concedendo poi tutto quanto abbiamo concesso nel terzo quarto".

 

Cesare Ciocca (Ravenna): "Siamo partiti un po' contratti nei primi minuti, avevamo forse paura di sbagliare, Siamo rientrati in partita piuttosto in fretta, giocando molto bene il pick and roll, muovendo palla con calma, segnando tiri importanti che ci hanno permesso di scavare il solco. La difesa è cresciuta, abbiamo fatto qualche errorino, per poi arrivare fino al terzo quarto molto bene. Nell'ultimo quarto siamo andati peggio, concedere ogni volta quei dieci punti anche a risultato acquisito è qualcosa che non mi piace. Rovereto ha pagato l'assenza di un giocatore come Buscaino. Ha giocato molto bene Albertini, che è arrivato per ultimo e sta giocando una buona pallacanestro, e in generale la squadra mi è piaciuta molto nei quarti centrali".

 

Roberto Pappalardo (Ravenna): "Non siamo partiti benissimo, ma abbiamo cominciato a giocare forte a metà del primo quarto. Abbiamo giocato 20' buonissimi, ma siamo un po' calati facendoci recuperare nel finale. Abbiamo tenuto fino alla fine, ma dobbiamo essere più costanti.

 

Acmar Ravenna - Manica Rovereto 81-71

(22-19, 46-35, 67-49)
Ravenna: Morigi 3, Poluzzi 5, Bianchini, Carrichiello 18, Davolio 6, Albertini 9, Pappalardo 12, Maioli 12, Sanlorenzo 9, Quartieri 7. All.Ciocca

Rovereto: Gabellieri 14, Nicoli 7, Conti 17, Fumagalli 5, Polonara 11, Pedalà 2, Benetti 2, Paissan ne, Zanus Fortes13. All.Signorelli

Note: T2: Ra 26/44, Ro 19/49; T3: Ra 4/18, Ro 6/20 ; Tl: Ra 17/26, Ro 15/18.
Arbitri: Gallo e Furlan di Padova

Spettatori: 600

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -