Ravenna, basket: vittoria esterna per l'Acmar

Ravenna, basket: vittoria esterna per l'Acmar

Vittoria di attributi e di concentrazione per l'Acmar Ravenna, che sfata il tabù esterno e va a vincere a Cavriago. Decisivi sono gli ultimi 4', quando i giallorossi mettono la freccia con Maioli, Albertini e poi con i liberi di capitan Davolio, per la fuga decisiva dal 66-66 del 36'. Brava l'Acmar a tenere quasi sempre il naso avanti, in barba ai problemi di fisici che hanno limitato Quartieri, alla condizione fisica ancora precaria di Cicognani, al debutto in campionato dopo l'infortunio alla caviglia, e all'assenza di Sanlorenzo.

 

Avvio straripante per l'Acmar Ravenna, che fugge con Davolio e con Albertini sullo 0-9 dopo 5' di gara, in una partita condizionata dai continui fischi arbitrali (17 falli complessivi nel solo primo quarto). Cavriago entra progressivamente in partita, e con due ispirati Cervi e Diacci rosicchia punti su punti a una squadra giallorossa in difficoltà con i falli dei lunghi (Maioli 3, Albertini 2); Cicognani debutta in campionato dopo l'infortunio schiacciando su assist di Davolio, ed alla prima pausa il vantaggio ospite è sul 14-19. I padroni di casa rientrano in partita con piglio differente nel secondo periodo, riuscendo a mettere il naso avanti con Cervi (20-19) al 12'. L'Acmar ritrova presto la strada corretta, con Davolio e poi con Pappalardo, che imbuca tre canestri da tre punti fondamentali per mantenere avanti i ravennati. Diacci riporta Cavriago sul -1 (35-36) al 18', poi capitan Davolio e Poluzzi rimettono tre punti di vantaggio verso l'intervallo.


In avvio di terzo quarto Ravenna allunga con Pappalardo (38-49), ma Cacciavillani e Diacci tengono in partita Cavriago, per il 56-59 del 30'; Diacci e poi Evotti provano a lanciare i padroni di casa (61-64 al 33'), ma Quartieri, su assist di Davolio, trova la tripla del pareggio. Dopo uno scambio di canestri tra Albertini ed Evotti, sono i lunghi giallorossi, magnificamente imbeccati da Davolio (7 assist alla fine) a firmare il successo. Prima Maioli, in campo per tutti gli ultimi 7' nonostante i 4 falli a carico, e poi Albertini, siglano canestri fondamentali, poi è lo stesso Davolio a siglare i liberi della staffa a 9" dal termine.

 

Me-Cart Cavriago - Acmar Ravenna 73-78
(14-19; 36-39)

Cavriago: Simonazzi, Fantini 1, Rossato, Cacciavillani 7, Ligabue, Evotti 11, Cervi 27, Pezzi 6, Diacci 21, Pellicciari ne. All.Brevini
Ravenna: Morigi ne, Poluzzi 3, Bianchini ne, Carrichiello 5, Davolio 20, Cicognani 2, Albertini 14, Maioli 12, Pappalardo 16, Quartieri 6. All.Ciocca
Arbitri: Momi di Trieste e Balducci di Valvasone (Pn)
Note: T2 Ca 18/36, Ra 18/34; T3: Ca 7/16, Ra 7/17; Tl: Ca 16/25, Ra 21/30.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -