Ravenna, Bazzoni (Pdl) chiede "il parto in analgesia in tutti gli ospedali"

Ravenna, Bazzoni (Pdl) chiede "il parto in analgesia in tutti gli ospedali"

Ravenna, Bazzoni (Pdl) chiede "il parto in analgesia in tutti gli ospedali"

RAVENNA - "La legge voluta dal Ministro della salute, dell'ex governo Prodi Livia Turco, sul parto in analgesia risalente al maggio 2006, in Emilia-Romagna, a differenza ad esempio nel vicino Veneto non è praticato in tutti gli ospedali della Regione". A lanciare l'appello il consigliere regionale del Pdl Gianguido Bazzoni , "ritenendo che le linee guida così come ad oggi applicate dalla Ausl di Ravenna siano lesive della parità di trattamento dei cittadini".

 

"Nella Ausl di Ravenna il parto in analgesia viene praticato solo nell'ospedale di Ravenna e non a Faenza e Lugo - sottolinea Bazzoni - ritengo di interrogare l'Assemblea legislativa sulla diffusione del parto in dolore, con quali modalità è garantito questo servizio in tutte le Aziende sanitarie e se tutte hanno un solo punto nel quale viene praticato il parto in analgesia, ed infine se non ritenga opportuno, seguendo l'esempio del Veneto, di dare nuovi indirizzi al fine di garantire una parità di scelta a tutti i cittadini non costringendoli ad oneri aggiuntivi, come nel caso di Lugo e Faenza".

 

"Ricordo - continua Bazzoni - come a seguito della legge la Ministro annunciava con enfasi l'esistenza di un patto con le Regioni per l'epidurale gratuita per garantire il parto indolore in tutti gli ospedali. A sostegno di una grande conquista di civiltà sottolineava anche l'accordo dei medici cattolici. Nel 2006 solo il 12% degli ospedali italiani praticavano questo tipo di parto e la Ministro si prefiggeva di inserire questa prestazione nei LEA, livelli essenziali di assistenza. A sostegno di una legge dedicata al parto in analgesia vi era anche la consapevolezza di una profonda difformità di trattamento nel territorio nazionale. Ad oggi passati cinque anni dalla legge, che ad onor del vero non metteva a disposizione delle Regioni alcuna risorsa per permettere il diffondersi di questa pratica medica, l'unica Regione che garantisce il parto in analgesia in tutti gli ospedali del sistema sanitario regionale è il Veneto. La Regione Emilia-Romagna con la Deliberazione n. 1921 del 10 dicembre 2007 'Linee guida alle Aziende sanitarie della Regione Emilia-Romagna per il controllo del dolore in travaglio di parto, sanciva: 'il diritto della partoriente di scegliere un controllo del dolore nel parto adeguato, compresa l'anestesia perdurale, dovrebbe essere incluso tra quelli garantiti a titolo gratuito nei livelli essenziali di assistenza; Valutato pertanto necessario, nel rispetto del diritto di libera scelta della donna sulle modalità e sullo svolgimento del parto, favorire il parto fisiologico e promuovere l'appropriatezza degli interventi, e riconoscere ad ogni donna in gravidanza il diritto ad un parto fisiologico usufruendo gratuitamente di tutte le tecniche di controllo/contenimento del dolore nel parto sicure ed efficaci, compresa la partoanalgesia; di stabilire che entro e non oltre il 1° luglio 2008 le Aziende Sanitarie della regione definiscano piani provinciali circa la organizzazione della risposta assistenziale in materia di controllo del dolore da travaglio di parto, coerenti con il documento di cui al precedente punto 1, concordati almeno fra le diverse aziende che insistono sui singoli ambiti provinciali; di stabilire che tali piani esplicitino le modalità di risposta e le prestazioni garantite per quanto riguarda le tecniche di controllo/contenimento del dolore a livello di ciascun punto nascita;.... di stabilire che entro e non oltre il 31 dicembre 2008 le Aziende Sanitarie della Regione debbano garantire, in almeno un punto nascita a livello di ciascuna provincia, l'erogazione del servizio di partoanalgesia secondo le modalità stabilite con il presente provvedimento, con carattere di gratuità e sulle 24 ore per tutti i giorni dell'anno; in tutti i punti nascita deve comunque essere garantita almeno una metodica non farmacologia di controllo/contenimento del dolore nel parto'".

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -