Ravenna, Bazzoni (PdL): "Troppi trans a Lido di Classe? Ne risente il mercato immobiliare"

Ravenna, Bazzoni (PdL): "Troppi trans a Lido di Classe? Ne risente il mercato immobiliare"

Ravenna, Bazzoni (PdL): "Troppi trans a Lido di Classe? Ne risente il mercato immobiliare"

RAVENNA - La Regione intervenga contro il degrado a Lido di Classe. Lo chiede il consigliere del Pdl Gianguido Bazzoni in un'interrogazione alla Giunta regionale in cui denuncia la situazione in cui da tempo versa la localita' costiera ravennate a causa della presenza di numerosi transessuali che si prostituiscono nella zona. Malgrado le richieste di intervento contro il degrado crescente, il fenomeno, segnala Bazzoni, "non tende a diminuire" e ormai "la presenza dei transessuali a Lido di Classe e' talmente rilevante che il mercato immobiliare ne e' condizionato"

 

Tanto che i privati continuano ad affittare loro le case, nonostante l'attrattivita' turistica della localita' sia in picchiata". L'esponente del Pdl sottolinea che la situazione "sta minando inesorabilmente le potenzialita' turistiche di Lido di Classe, che si e' sempre distinto per essere meta di un turismo familiare". La localita' peraltro, aggiunge il consigliere, combatte da anni contro un isolamento dettato dall'assoluta carenza di collegamenti pubblici e con problemi causati dalla  lunga chiusura del passaggio a livello di viale dei Lombardi e dall'impercorribilita' serale della pista ciclabile che collega Lido di Classe a Savio.

 

Bazzoni invita pertanto la Giunta regionale a verificare direttamente "la drammaticita' del problema" recandosi sul posto e vuole inoltre sapere come, di concerto con le amministrazioni

locali, la Regione intenda trovare una soluzione salvaguardando le potenzialita' turistiche della localita'. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -