Ravenna, birra irregolare allo stadio

Ravenna, birra irregolare allo stadio

Ravenna, birra irregolare allo stadio

RAVENNA - Sono emerse ulteriori violazioni a carico del titolare del punto di ristoro posto all'interno dello stadio Benelli. Gli accertamenti avevano avuto inizio nei mesi di dicembre e gennaio, quando personale della Polizia municipale, in collaborazione con l'Ausl, aveva accertato la vendita di birra alcolica da parte della società che gestisce il punto di ristoro.

 

A seguito di quanto riscontrato erano scattate sanzioni amministrative che avevano previsto la sospensione temporanea dell'attività nonché la segnalazione alla procura di Ravenna per l'accertamento di eventuali fatti costituenti reato, per avere venduto birra alcolica mentre era pubblicizzata e prevista la vendita di sole bevande analcoliche.

 

Gli ispettori del lavoro hanno contestato al gestore dell'attività la posizione "in nero" di una minorenne addetta alle vendite, elevando sanzioni amministrative per un importo di 4.000 euro circa, nonché violazioni penali connesse alla mancata effettuazione della prescritta visita medica, obbligatoria in caso di impiego di minori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -