Ravenna, boom di turisti: ad aprile +14,27%

Ravenna, boom di turisti: ad aprile +14,27%

Ravenna, boom di turisti: ad aprile +14,27%

RAVENNA - Flusso turistico in aumento nel Ravennate. Ad aprile sono stati registrati 109.632 arrivi e 291.391 presenze, con una crescita, rispetto allo stesso mese dello scorso anno, del 10,38% negli arrivi e addirittura del 14,27% nel dato presenze. Il dato ha consentito di tracciare un  bilancio altrettanto positivo  del primo quadrimestre 2011. Tali dati sono il frutto dei positivi andamenti delle città d'arte di Ravenna e Faenza e della collina.

 

Crescita costante degli arrivi, il cui dato numerico è pari a 197.518 (+10,60% rispetto ai primi 4 mesi del 2010) a rimarcare l'appeal e l'attrattività delle destinazioni; crescita anche delle presenze, nonostante una leggera flessione del periodo di permanenza, che si attestano, nel periodo gennaio-aprile, a quota 546.802  (con un +4,78% rispetto al dato 2010).

 

Discorso a parte merita il nostro core-business, ovvero la costa. I lidi ravennati hanno vissuto un eccellente mese di aprile, con 68.346 presenze (+17,22% su aprile 2010) e registrano un trend in ripresa. Molto bene Cervia che, nei primi 4 mesi dell'anno, cresce negli arrivi e nel numero di presenze attestandosi a quota 214.260 (+12,36%).

 

Il mercato turistico - ricettivo risulta omogeneo nella sua crescita registrando, sia per gli alberghi che per il comparto extra - alberghiero, crescite di presenze intorno al 5%, con la consueta rimarchevole performance degli alberghi di prima fascia (4 e 5 stelle) che registrano incrementi percentuali a doppia cifra. Come è tipico del periodo di bassa stagione, la presenza straniera complessiva supera il  20% e arriva a rappresentare quasi un quarto del totale complessivo.

 

Si confermano forti i mercati tradizionali interni di Emilia-Romagna e Lombardia, con quest'ultima che segnala oltre 20.000 presenze in più rispetto ai primi 4 mesi del 2010. Sul mercato estero, si segnalano oltre 22mila presenze tedesche, con una crescita sul quadrimestre pari addirittura al +32,6%. Altrettanto positivi nel primo quadrimestre  i dati delle presenze  di Russia, Austria, Svizzera, Francia, Paesi Bassi e Spagna. In generale crescono sia il mercato straniero (+7,5% di presenze) che quello italiano (+16,6%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -