Ravenna: bypass Candiano, presentate due offerte

Ravenna: bypass Candiano, presentate due offerte

Ravenna: bypass Candiano, presentate due offerte

RAVENNA - E' scaduto mercoledì 25 febbraio il termine per la presentazione delle offerte di project financing relative al bando per il progetto di realizzazione e gestione del collegamento viario della Ss67 "Tosco Romagnola" con "rotonda degli scaricatori" - zona Bassette - in by pass del Canale Candiano nel porto di Ravenna. Sono pervenute due proposte, una dalla "Società Consortile per Azioni Ravenna Tunnel" ed una dalla "Società Consortile per Azioni Bridge Express".

 

L'avviso prevedeva la possibilità di presentare la soluzione di attraversamento del canale Candiano sia in sovrappasso che in sottopasso.

 

La modalità intrapresa dal Comune per la realizzazione dell'opera è quella del project financing, che prevede, attraverso un avviso pubblico, il coinvolgimento di soggetti privati nella realizzazione e nella gestione delle opere pubbliche che vengono realizzate con risorse totalmente o parzialmente a carico dei privati stessi che troveranno un ritorno economico nella gestione della struttura per un dato numero di anni prefissato nella concessione.

 

La procedura prevede l'esame delle proposte pervenute volta alla individuazione di quella che potrà essere dichiarata di pubblico interesse e successivamente sulla base del progetto scelto sarà pubblicato il bando per l'affidamento della concessione di realizzazione e gestione dell'opera.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con la presentazione delle due offerte- affermano il Sindaco Fabrizio Matteucci e l'Assessore alle Attività produttive Matteo Casadio - il progetto del by pass entra in una fase più concreta. L'auspicio è che nel corso del 2010 possa esaurirsi l'attività di progettazione preliminare ed esecutiva del concessionario e che i lavori possano cominciare entro fine legislatura. C'è infine un dato che ci preme sottolineare: delle due società consortili che hanno presentato le loro offerte fanno parte anche delle imprese ravennati. Riteniamo molto positivo che in questo difficile momento di crisi economica alcune realtà aziendali del nostro territorio abbiano deciso di mettersi in gioco su un progetto che consideriamo fondamentale per Ravenna: questo è un segnale importante, che ci dice che il tessuto imprenditoriale ravennate è solido ed ha voglia di reagire".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Caplaz
    Caplaz

    Speriamo che sia la volta buona!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -