Ravenna, calcioscommesse. L'ex presidente Fabbri interroagto tre ore: "Non sono per niente preoccupato"

Ravenna, calcioscommesse. L'ex presidente Fabbri interroagto tre ore: "Non sono per niente preoccupato"

Ravenna, calcioscommesse. L'ex presidente Fabbri interroagto tre ore: "Non sono per niente preoccupato"

RAVENNA - Quasi tre ore di interrogatorio per Gianni Fabbri, ex presidente del Ravenna calcio, chiamato a Roma dal procuratore Palazzi in relazione ai recenti scandali del calcio-scommesse. "Sono soddisfatto per quanto mi riguarda e per niente preoccupato per la mia posizione", ha commentato rapidamente Fabbri uscendo dagli uffici della procura federale dopo l'interrogatorio. Diversa è la questione per quanto riguarda il Ravenna, visto che il direttore sportivo Giorgio Buffone ha in parte già confessato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho risposto a tutte le domande del procuratore Palazzi, escludendo il mio coinvolgimento in questa vicenda - ha spiegato Fabbri -. Anche perché sono stato convocato in maniera sbagliata, visto che sono dimissionario dallo scorso 18 dicembre: per quanto mi riguarda il Ravenna non è coinvolto". Buffone, invece, a Cremona aveva già ammesso il suo coinvolgimento nel ‘giro'.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Il Buon fabbri forse limita i danni, cosa che BEN DIFFICILMENTE riuscirà alla società giallorossa....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -