Ravenna, calcioscommesse. L'ex presidente Fabbri interroagto tre ore: "Non sono per niente preoccupato"

Ravenna, calcioscommesse. L'ex presidente Fabbri interroagto tre ore: "Non sono per niente preoccupato"

Ravenna, calcioscommesse. L'ex presidente Fabbri interroagto tre ore: "Non sono per niente preoccupato"

RAVENNA - Quasi tre ore di interrogatorio per Gianni Fabbri, ex presidente del Ravenna calcio, chiamato a Roma dal procuratore Palazzi in relazione ai recenti scandali del calcio-scommesse. "Sono soddisfatto per quanto mi riguarda e per niente preoccupato per la mia posizione", ha commentato rapidamente Fabbri uscendo dagli uffici della procura federale dopo l'interrogatorio. Diversa è la questione per quanto riguarda il Ravenna, visto che il direttore sportivo Giorgio Buffone ha in parte già confessato.

 

"Ho risposto a tutte le domande del procuratore Palazzi, escludendo il mio coinvolgimento in questa vicenda - ha spiegato Fabbri -. Anche perché sono stato convocato in maniera sbagliata, visto che sono dimissionario dallo scorso 18 dicembre: per quanto mi riguarda il Ravenna non è coinvolto". Buffone, invece, a Cremona aveva già ammesso il suo coinvolgimento nel ‘giro'.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Il Buon fabbri forse limita i danni, cosa che BEN DIFFICILMENTE riuscirà alla società giallorossa....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -