Ravenna capitale, Matteucci e Cassani: "Prematuro chiedere l'impegno di Eni"

Ravenna capitale, Matteucci e Cassani: "Prematuro chiedere l'impegno di Eni"

Da sinistra: Cassani, Sergio Zavoli (presidente onorario del Comitato) e Fabrizio Matteucci

RAVENNA - Il Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci e il Alberto Cassani, responsabile di "Ravennna 2019" replicano alle dichiarazioni del consigliere regionale del PdL Bazzoni in merito all'impegno di Eni nella candidatura di Ravenna a Capitale europea della cultura nel  2019.  "Prendiamo volentieri sulle nostre spalle il compito di tenere unita la nostra comunità attorno all'obbiettivo di Ravenna Capitale Europea della Cultura - affermano Matteucci e Cassani -. Per questo non replichiamo alla parte inutilmente polemica e grottesca delle dichiarazioni del consigliere regionale del PdL Bazzoni".

 

"Per quello che riguarda la proposta di Bazzoni di chiedere all'Eni di essere il principale sponsor della candidatura, ci vuole poco a capire che per come è buttata là, la cosa è fuori tempo e fuori luogo - dicono Cassani e Matteucci -. E'  una ipotesi che, riservatamente, abbiamo "esplorato" tre anni fa. Ma  Ravenna non è l'unica città  che si candida e in cui c'è una forte presenza dell'Eni. E' l'obiezione di buon senso, perfino prevedibile formulata da Eni e che noi comprendiamo".

 

"Nel frattempo Eni sostiene alcune importanti iniziative culturali della nostra città e, se vinceremo la

gara il suo sostegno è già  acquisito - affermano i due amministratori -. Il rigassificatore non c'entra un bel nulla e tradisce l'intento non costruttivo con cui Bazzoni ha speso le proprie parole: è dell'aprile del 2009 la comunicazione del presidente agli azionisti che Eni  non è interessata alla realizzazione di rigassificatori, anche per norme dell'anti-trust".

 

"I rapporti del Comune con Eni sono comunque ottimi, come dimostrano le innumerevoli dichiarazioni pubbliche dei dirigenti del Cane a sei zampe - fanno notare Matteucci e Cassani -. Adesso sono importanti  l'impegno e il sostegno delle realtà economiche e sociali di Ravenna e della Romagna. Lavoriamo tutti per questo, invece di alimentare polemiche inutili e dannose."

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Poldo
    Poldo

    Ed a Eni cosa pensano di dare in cambio?!?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -