Ravenna, carcere. Matteucci: "Situazione migliorata, merito della nuova direttrice"

Ravenna, carcere. Matteucci: "Situazione migliorata, merito della nuova direttrice"

Ravenna, carcere. Matteucci: "Situazione migliorata, merito della nuova direttrice"

La visita del Parlamentare Maurizio Turco del Partito Radicale ha confermato il notevole miglioramento della situazione del carcere di Ravenna. Ne è convinto il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, secondo il quale "rispetto ad un anno fa è migliorato il clima interno e sono stati realizzati parte dei lavori previsti dall'ordinanza del Sindaco di Ravenna di 2 anni fa". Il sindaco ha voluto ringraziare Carmela Di Lorenzo, nuova direttrice del carcere a cui va "il merito principale" per i risultati fin qui conseguiti".

 

"La nuova Direttrice sta dando finalmente attuazione, dopo 2 anni, alla mia ordinanza che ha definito gli interventi minimi indispensabili dal punto di vista igienico-sanitario - fa notare il primo cittadino -. La dottoressa Di Lorenzo ha creato un "clima interno" più normale. Ha realizzato belle iniziative con il Ravenna festival e per Natale, con la festa per i figli dei detenuti. Ha "raddrizzato" il rapporto con il mondo esterno al carcere e con i volontari".

 

"Attenzione però, perché parliamo della parte del bicchiere mezzo-pieno. Rimane la parte del bicchiere mezzo-vuoto - avverte il sindaco -. Rimangono cioè intatti il problema del sovraffollamento dei detenuti, delle drammatiche carenze di organico, della fatiscenza delle strutture del carcere. Ravenna ha bisogno di un nuovo carcere. Il Comune da tempo ha individuato l'area. A Ferragosto per il terzo anno consecutivo il Ministro Alfano ha annunciato il nuovo piano carceri. Sempre nuovo e sempre fatto solo di chiacchiere, fino alle chiacchiere del Ferragosto successivo".

 

"Comunque noi non molliamo - avverte Matteucci -. I miglioramenti ottenuti ci incoraggiano ad andare avanti. Il tema del carcere appassiona poco la larga opinione pubblica,non porta voti e non fa vendere copie dei giornali. Ma è una cosa di cui occuparsi prima e non dopo che i buoi sono scappati. É un impegno di civiltà a cui Ravenna non verrà meno".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -