Ravenna, caro gasolio. La preoccupazione degli autotrasportatori

Ravenna, caro gasolio. La preoccupazione degli autotrasportatori

Ravenna, caro gasolio. La preoccupazione degli autotrasportatori

RAVENNA - Il Comitato Unitario dell'Autotrasporto della Provincia di Ravenna è "fortemente preoccupato di come la crescita senza freni del prezzo del gasolio stia compromettendo non solo la redditività ma soprattutto la stabilità delle imprese di autotrasporto, sia quelle monoveicolari sia quelle più strutturate". Gli autotrasportatori ravennati chiedono l'istituzione del ‘Gasolio professionale', con costi contenuti e riservato alle imprese di autotrasporto.

 

"L'aggravio dei costi del gasolio - stimabile in un aumento di oltre il 10% dall'inizio dell'anno delle spese generali di gestione - si inserisce in una situazione di difficoltà del settore soggiogato, solo per citare alcuni dei problemi che lo attanagliano, dalla concorrenza sleale che fa leva su costi del personale dimezzati rispetto ai nostri, da infrastrutture carenti che incidono sempre più sulla fluidità dei trasporti, da orari di lavoro discriminanti e penalizzanti per le necessità del settore".

 

"In questo contesto, la legalità ed il rispetto delle norme che caratterizzano il sistema imprenditoriale ravennate dell'autotrasporto subisce ancora di più la concorrenza di chi usa il non rispetto delle regole come "flessibilità" si legge in una nota dei trasportatori.

 

"Il Comitato Unitario dell'Autotrasporto della Provincia di Ravenna chiede al Governo l'istituzione del "Gasolio Professionale" (un prezzo europeo riservato alle imprese di autotrasporto) come elemento necessario al fine di evitare che speculazioni sulla materia prima ricadano sempre e solo sugli anelli più deboli della catena".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inoltre, alla luce di questo, consapevoli della difficile situazione economica - si conclude la nota - le imprese di trasporto saranno costrette ad aprire un confronto rapido con la committenza per l'adeguamento delle tariffe di trasporto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -