Ravenna, Casadio confermato presidente della Conferenza sanitaria

Ravenna, Casadio confermato presidente della Conferenza sanitaria

Ravenna, Casadio confermato presidente della Conferenza sanitaria

RAVENNA - Si è svolta la Conferenza territoriale Sociale e sanitaria di Ravenna che aveva come punti all'ordine del giorno la nomina del nuovo presidente; il parere sul bilancio di esercizio dell'Ausl di Ravenna 2010 ,sul bilancio preventivo 2011 e sul bilancio triennale 2011/2013, ed il parere in ordine ai primi diciotto mesi del secondo mandato del direttore Generale, Tiziano Carradori.

 

Sul primo punto all'ordine del giorno, i componenti della Conferenza hanno indicato all'unanimità i Claudio Casadio, attuale Presidente della Provincia, convinti che il ruolo della Provincia sia quello più coerente con la funzione di coordinamento territoriale che la Conferenza deve svolgere nella definizione di politiche di programmazione sanitaria efficaci ed equilibrate fra i territori.

L'approvazione unanime è stata data anche sul bilancio 2010 sulle linee di bilancio preventivo 2011, e sul triennale 2011/2013 presentati dal direttore generale Carradori.

 

Nella discussione è stato evidenziato che i risultati di bilancio, sono l' espressione di una buona gestione, che ha saputo coniugare all'attenzione della spesa, forti investimenti nella sanità a livello provinciale. Anche sul terzo punto all'ordine del giorno, relativo al parere sui primi diciotto mesi del secondo mandato del direttore generale, è stata espressa una valutazione estremamente positiva rispetto al raggiungimento degli obiettivi assegnati e nella funzione di gestione dell'Azienda.

 

Nel corso della conferenza è stato ribadito come gli importanti risultati raggiunti, e la strada da percorrere in futuro, debbano continuare a vedere distinti il ruolo di pianificazione e programmazione che spetta alle autonomie locali, dalla responsabilità di gestione dell'Azienda, in capo alla stessa e alla sua Direzione Generale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo proposito, il nuovo presidente Casadio, ha ribadito la necessità di perseguire gli obiettivi contenuti nel Pal, con particolare riferimento a tre aspetti fondamentali quali gli interventi strutturali, la valorizzazione dei servizi presenti sul territorio, ed in particolare la realizzazione sul territorio dei nuclei delle cure primarie. In merito agli obiettivi contenuti nel Piano attuativo locale, si è condivisa inoltre la necessità di andare nei prossimi mesi ad una verifica degli obiettivi contenuti, coinvolgendo tutti i territori. Esigenza espressa dagli stessi, anche al fine di individuare nuovi bisogni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -