Ravenna, caso Vinyls. Il Pd chiede l'intervento del governatore Errani

Ravenna, caso Vinyls. Il Pd chiede l'intervento del governatore Errani

RAVENNA - Alla luce della situazione nella quale sono venuti a trovarsi i lavoratori della Vinyls (gruppo chimico con sedi anche a Ravenna, Marghera, Porto Torres), "estenuati dalle lunghe trattative condotte dal Governo e dall'ENI per la cessione ad un Gruppo internazionale interessato al rilancio del ciclo del cloro", i consiglieri regionali Pd Miro Fiammenghi e Mario Mazzotti, hanno chiesto al Presidente della Regione, Vasco Errani, anche nella sua qualità di Presidente della Conferenza delle Regioni, di intervenire presso il ministro per lo Sviluppo Economico Paolo Romani, affinché la trattativa giunga rapidamente ad una positiva conclusione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alcuni lavoratori della Vinyls di Ravenna sono saliti su un silos alto 50 metri per protestare contro la lentezza con la quale procede la trattativa e per le crescenti incertezze legate al mantenimento del posto di lavoro - scrivono i due consiglieri Pd -. A fine febbraio termineranno i fondi a disposizione con il rischio di non pagare più gli stipendi e di andare verso un progressivo fallimento. Gli errori e l'inconcludenza perenne del Governo, che da anni naviga a vista senza una politica industriale, non possono ricadere sempre sulle spalle dei lavoratori e delle loro famiglie che, al contrario, hanno diritto ad un avvenire certo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -