Ravenna, "Centuria Rit" in consiglio provinciale

Ravenna, "Centuria Rit" in consiglio provinciale

RAVENNA - Il consiglio provinciale ha approvato a maggioranza - contrari i gruppi AN-PdL, FI-PdL e Udc - la il piano di attività 2010 e il contributo per l'anno 2010 della società CENTURIA RIT Romagna Innovazione Tecnologica, società consortile a responsabilità limitata con sede a Cesena.

 

"La quota a carico della Provincia è pari a 18mila euro" ha ricordato il presidente Francesco Giangrandi. "La Provincia partecipa con una quota di capitale sociale pari al 2,44% (una quota del valore nominale di 7.500 euro)  a CENTURIA RIT (Romagna Innovazione Tecnologica)  con capitale sociale di 308mila euro.

 

"Il mantenimento della nostra partecipazione in CENTURIA RIT è strategico in ordine alle finalità istituzionali della Provincia. CENTURIA RIT rappresenta lo strumento operativo più idoneo per sviluppare e potenziare in modo specifico le politiche volte a favorire lo sviluppo delle imprese e più in generale del tessuto economico romagnolo attraverso l'innovazione tecnologica e organizzativa, in particolare nei settori manifatturiero e agroindustriale Centuria RIT opera come Parco Scientifico Tecnologico della Romagna ed è riconosciuto dalla Regione come Centro per l'innovazione."

 

"CENTURIA RIT presenta una situazione di bilancio pre consuntivo 2009 con un utile di esercizio di 3mila euro. Il bilancio preventivo 2010 tenderà al pareggio. Per quanto attiene al programma di attività 2010, Centuria Rit prevede un cambiamento in relazione alla crisi economica e all'evoluzione della Rete Alta Tecnologia regionale che avrà un ruolo determinante con l'avvento dei Tecnopoli e prevede di mettere in campo azioni per adattarsi alla nuova situazione su tre linee strategiche: riduzione di costi; rafforzamento area progettazione  e specializzazione settoriale e tecnopoli."

 

Giovanna Benelli, FI-PdL: "La maggioranza dei bandi sui distretti vanno a chi si è avvalso dei servizi di Centuria-RIT che valgono 25 punti. Se qualcuno fosse così esperto da confezionarsi un progetto perfetto da solo senza quei 25 punti di Centuria-RIT non vincerebbe mai un bando."

 

Francesco Morini, capogruppo Udc: "Il mio voto è contrario perchè Ravenna investirà 6 milioni di euro in un progetto senza futuro."

 

Hanno invece preannunciato il proprio voto favorevole il capogruppo Roberto Bolognesi (Rc) e i consiglieri Carla Benedetti, Guido Fabbri e Mattia Missiroli (Pd).

 

La consigliera Raffaella Ridolfi non ha partecipato alla votazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -