RAVENNA - Chiuderà il parcheggio di via De Gasperi, preoccupata Confesercenti

RAVENNA - Chiuderà il parcheggio di via De Gasperi, preoccupata Confesercenti

RAVENNA - La Confesercenti e il proprio Gruppo del Centro Storico riunitosi in questi giorni ha espresso una forte preoccupazione per la notizia della prossima chiusura al pubblico del parcheggio di via De Gasperi in dotazione all’Opera S. Teresa, soprattutto per gli effetti che avrà sul centro.


A seguito di alcune segnalazioni ricevute in questi giorni, la Confesercenti ha appurato presso la Direzione dell’Opera S. Teresa che la stessa per necessità interne è intenzionata e ha messo in cantiere l’avvio nell’autunno prossimo dei lavori di sistemazione del parcheggio per poterlo poi utilizzare per la propria struttura.


Per il Presidente Comunale della Confesercenti Gianluca Gasperoni “così verrà meno uno dei parcheggi più usati in prossimità del centro storico con 80 posti disponibili.

Nel vivo della discussione sul Nuovo Piano Generale del Traffico la perdita del parcheggio pubblico di via De Gasperi sottolinea e richiede con urgenza che l’Amministrazione Comunale appronti nuove aree di parcheggio funzionali al centro storico e almeno di pari risposta e vicinanza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Stante questa notizia – conclude Gasperoni -chiediamo anche di costituire al più presto un tavolo congiunto di confronto tra Amministrazione Comunale e Associazioni di categoria, coinvolgendo anche i diretti interessati sulle problematiche dei parcheggi privati e del loro utilizzo. Le proposte avanzate unitariamente dalle categorie economiche e professionali assumono oggi una nuova priorità da cui non si può prescindere per garantire la fruibilità e l’accessibilità del centro.”


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -