Ravenna, Coldiretti chiede di rendere cacciabile anche la tortora: "Provoca danni"

Ravenna, Coldiretti chiede di rendere cacciabile anche la tortora: "Provoca danni"

Ravenna, Coldiretti chiede di rendere cacciabile anche la tortora: "Provoca danni"

RAVENNA - Agli agricoltori non basta la caccia in deroga allo storno, manca quella della tortora del collare che tanti danni provoca in Provincia di Ravenna. "La recente delibera della Regione Emilia Romagna sulla caccia in deroga - è il commento di Massimiliano Pederzoli, Presidente di Coldiretti Ravenna - che autorizza il solo contenimento dello storno, nonostante dalla Provincia di Ravenna fosse stato richiesto anche quello della tortora dal collare orientale, è insufficiente e bisogna porvi rimedio".

 

Coldiretti, prendendo atto che i danni alle coltivazioni agricole provocati da questa specie, in Regione Emilia Romagna, per il 70 per cento si verificano nella Provincia di Ravenna e per il 90 per cento nelle tre province di Ravenna, Forlì, Bologna, ritiene che debba essere presa in seria considerazione l'idea di correggere la delibera della Giunta Regionale del 26 luglio in cui, di fatto, si negano i prelievi della tortora del collare.

 

"Nessuno si deve preoccupare - conclude Pederzoli - se ci sarà una correzione della delibera, in quanto questa specie è dannosissima su molte coltivazioni agricole ed è tutt'altro che in pericolo di estinzione. Si tratterebbe solo, di avere un po' più di coraggio e di prendere atto di un problema reale che esiste in tre province della Regione".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -