RAVENNA - Conclusi i laboratori didattici ''Hennè''

RAVENNA - Conclusi i laboratori didattici ''Hennè''

RAVENNA - Si sono conclusi i laboratori didattici “Henné…i colori del tramonto nel deserto” organizzati dalla Casa delle Culture del Comune di Ravenna e dalla scuola Media Don Minzoni.

I laboratori rientrano nel progetto “Intercultura e Accoglienza”, la proposta formativa offerta da alcuni anni dalla Casa delle Culture rivolta agli insegnanti e agli alunni delle scuole dell’obbligo.

Il percorso è iniziato con un incontro di formazione dedicato alle insegnanti e alle mediatrici culturali, ed è proseguito con i laboratori di creatività manipolativa ispirati alle produzioni artigianali tipiche dei Sahrawi, popolo con cui il Comune di Ravenna è da tempo impegnato in progetti di cooperazione decentrata.


I laboratori hanno permesso alle ragazze e ai ragazzi della Scuola Media, 129 in totale, di conoscere e approfondire la storia del Sahara Occidentale attraverso l’espressione artistica di un popolo e di utilizzare la propria creatività e fantasia per creare produzioni originali.

Si è cercato di mantenere in tutte le classi la stessa articolazione dei laboratori e la stessa sequenza di presentazione. Durante la prima lezione si è allestito sulla cattedra un “angolo sahrawi”: su un tappeto vengono stesi collane, bracciali, anelli, cuscini e oggetti in pelle tipici della tradizione artistica sahrawi. Grazie alla musica, agli aromi (thè verde e menta fresca) e al travestimento con abiti tradizionali sahrawi si cerca di far immergere le ragazze e i ragazzi nell’ambiente sahrawi. Dopo una breve presentazione della storia del Sahara Occidentale, si mostrano alcune foto che illustrano il modo di vivere, le difficoltà della quotidianità e la condizione dei profughi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seconda della differente età delle ragazze e dei ragazzi e delle diverse competenze nei campi della storia, della geografica e della politica internazionale, si forniscono indicazioni sulla situazione attuale. Durante il primo incontro si fanno tatuaggi con l’hennè, nel secondo incontro si producono degli oggetti con la pelle e con materiale di recupero, nel terzo incontro si creano ornamenti (collane, bracciali, monili vari).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -