Ravenna, Confcommercio ribadisce il 'no' al blocco del traffico

Ravenna, Confcommercio ribadisce il 'no' al blocco del traffico

Ravenna, Confcommercio ribadisce il 'no' al blocco del traffico

RAVENNA - Da mercoledì 3 novembre anche a Ravenna, come in tutti i comuni capoluogo e con più di 50mila abitanti della Regione, sono entrati in vigore i provvedimenti contenuti nel nono accordo sulla qualità dell'aria. Confcommercio Ravenna ribadisce la "perplessità circa la reale efficacia di misure quali il blocco totale del traffico, che ostacolano la ripresa delle attività economiche dopo un periodo di crisi".

 

Fino al 31 marzo è istituito, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30, nel centro urbano delimitato dalla circonvallazione esterna il divieto di transito per i veicoli a benzina pre euro e diesel pre euro 2; non potranno inoltre circolare motocicli e ciclomotori a due tempi pre euro (anche se provvisti di bollino blu). Il perimetro è lo stesso dell'anno scorso. Dal 7 gennaio al 31 marzo tale divieto sarà esteso anche ai veicoli diesel pre euro 3, qualora sprovvisti di filtro antiparticolato. Inoltre, da giovedì 13 gennaio a giovedì 31 marzo, tutti i giovedì dalle 8.30 alle 18.30 è previsto il blocco del traffico.

 

"Servono interventi infrastrutturali in grado di incidere realmente sulla riduzione dell'inquinamento atmosferico, con il coinvolgimento di tutti gli assessorati interessati in un'ottica integrata. Ancora una volta - dice Confcommercio Ravenna - ci troviamo di fronte ad un provvedimento che finisce per penalizzare fortemente la nostra categoria, compromettendo ulteriormente l'accessibilità e la fruibilità dei nostri centri storici, che andrebbero all'opposto valorizzati per aumentarne l'attrattività. Crediamo che le misure indirizzate alla limitazione della mobilità urbana, di qualsiasi tipo esse siano, rappresentino soltanto uno degli aspetti su cui è possibile intervenire per affrontare la problematica, estremamente complessa, della qualità dell'aria e della sostenibilità ambientale, che deve per questo prevedere un confronto ampio e serio a tutti i livelli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -