Ravenna: conferiti i premi per tesi di laurea in Infermieristica

Ravenna: conferiti i premi per tesi di laurea in Infermieristica

RAVENNA - Sono stati assegnati ieri mattina i premi per tesi di laurea in Infermieristica in memoria di Giulio Bonaldo. Due i riconoscimenti in danaro, di mille euro ciascuno, che la famiglia di Giulio Bonaldo, studente di Infermieristica prematuramente scomparso, ha voluto conferire ai compagni di studio del ragazzo che si sono laureati un anno fa. Il premio è stato assegnato alle migliori tesi di laurea realizzate. Il primo premio è andato ad Anita Zenelli; il secondo è stato assegnato a pari merito ad Erika Ricci e a Claudia Soprani.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La premiazione è avvenuta in occasione della cerimonia di proclamazione dei laureati in Infermieristica, che si è svolta ierimattina nell'aula Gershewich di Giurisprudenza. Erano presenti il presidente del corso di laurea in Infermieristica Bruno Barbiroli e il vicesindaco Giannantonio Mingozzi che ha ringraziato Gilberto e Monica Bonaldo per la sensibilità dimostrata conferendo le due borse di studio in memoria del figlio e si è congratulato con i 34 neo dottori presenti: "Vi ringrazio per aver scelto Ravenna e il suo insediamento universitario. La nostra città ha da tempo acceso un feeling particolare con questo corso di laurea che quest'anno conta ben 143 matricole. Infermieristica è perciò una delle ‘voci' principali dell'insediamento ravennate, anche perché è uno dei corsi con più alto tasso di occupazione dopo il conseguimento del titolo. Risultati, questi, che, - ha concluso Mingozzi - insieme alla vostra dedizione, ci dimostrano che la scommessa su Infermieristica è stata vinta e ci spronano a continuare a lavorare su questa strada".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -