Ravenna, Confindustria plaude all'approvazione della riforma universitaria

Ravenna, Confindustria plaude all'approvazione della riforma universitaria

RAVENNA - Confindustria Ravenna plaude all'approvazione della riforma universitaria alla Camera.  "Abbiamo evitato lo slittamento di un provvedimento necessario e atteso da tempo - ha affermato il Presidente dell'Associazione, Giovanni Tampieri - ora speriamo che prosegua il suo cammino parlamentare senza intoppi e ulteriori ritardi".

 

Secondo il Presidente degli industriali ravennati,  il cambio della governance e la selezione dei docenti in chiave meritocratica è "indispensabile e urgente, anche per rispondere a una crisi economica che chiede a tutti  maggiore competitività, università inclusa. Il polo di Ravenna sta assumendo ogni anno più rilevanza e attrae sempre maggiori iscritti - osserva Tampieri - dunque diventa centrale anche per il nostro territorio legare l'autonomia universitaria alla valutazione e al merito, far ripartire l'ascensore sociale aprendo l'università ai giovani ricercatori, eliminare i conflitti di interesse e i nepotismi e dare maggiore libertà organizzativa alle università virtuose".

 

Per questo, l'Associazione definisce la riforma "un'occasione storica per rilanciare la competitività del nostro sistema educativo e del paese e che ha come veri beneficiari i giovani".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -