RAVENNA - Consiglio provinciale, solidarietà a Benedetto XVI

RAVENNA - Consiglio provinciale, solidarietà a Benedetto XVI

RAVENNA - Il consiglio provinciale ha votato due ordini del giorno, l’uno presentato dal gruppo An, l’altro dal gruppo Ulivo, che esprimono solidarietà a Papa Benedetto XVI dopo quanto accaduto alla Sapienza di Roma.


L’o.d.g. di An è stato respinto col voto favorevole di AN, FI e Udc mentre quello dell’Ulivo è stato approvato a maggioranza, favorevoli Udc, Ulivo e Rc.

Unica astensione, quella del consigliere Roberto Gualandi (Ulivo).


Nel corso del dibattito sono intervenuti:


Marta Farolfi, AN: “E’ stato vergognoso il mancato intervento del presidente della Repubblica e dell’ex presidente del consiglio che si sono limitati a esternazioni di rammarico”.


Tiziana Bandoli, Ulivo: “Tolleranza e rispetto delle persone e delle idee devono valere sempre e non a intermittenza a seconda di chi è coinvolto e a seconda degli argomenti”.


Roberto Gualandi, Ulivo: “La protesta di un gruppo minoritario dell’ultra sinistra contro la presenza del Santo Padre alla Sapienza si è risolto in un boomerang per il laicismo”.


Alma Tampieri, capogruppo Rc: “Il Rettore della Sapienza avrebbe dovuto invitare il Papa in un momento diverso dall’inaugurazione dell’anno accademico proprio per favorire il confronto”.


Vincenzo Galassini, capogruppo FI: “Faccio notare che ogni volta che la minoranza presenta un o.d.g., la maggioranza ne presenta uno analogo invece di cercare l’accordo su un unico o.d.g.”


Mattia Missiroli, Ulivo: “L’o.d.g. della minoranza è politicamente strumentale e ciò rende difficile una discussione serena su un tema tanto delicato e importante”.


Francesco Morini, capogruppo Udc: “In nome del dialogo tra laici e cattolici voterò a favore di entrambi gli o.d.g. che sono, nella sostanza, molto simili”.


Massimo Mazzolani, capogruppo AN: “Sensibilità diverse ci impediscono di trovare l’accordo per redigere un testo che ci metta tutti d’accordo”.


Guido Fabbri, Ulivo: “Dobbiamo discutere più pacatamente le questioni che dividono laici e credenti. L’o.d.g. della maggioranza va in questa direzione”.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -