Ravenna, consorzio servizi sociali: prorogato termine della commissione

Ravenna, consorzio servizi sociali: prorogato termine della commissione

Ravenna, consorzio servizi sociali: prorogato termine della commissione

RAVENNA - Nella seduta di giovedì pomeriggio il consiglio comunale ha approvato una proroga del termine di insediamento della commissione di indagine sull'attività politico amministrativa che ha condotto al disavanzo di bilancio del Consorzio dei servizi sociali. La delibera è stata illustrata da Valter Fabbri, presidente del consiglio comunale. L'istituzione della commissione era stata deliberata il 6 maggio dal consiglio comunale. La commissione avrebbe dovuto concludere i lavori il 5 agosto.

 

Il 20 luglio, si legge nella delibera votata ieri, il presidente della commissione, Alvaro Ancisi, ha comunicato la volontà di detta commissione di richiedere, "valutata la necessità di acquisire ulteriori elementi di conoscenza relativamente alle verifiche tecniche in corso presso l'ex Consorzio per i servizi sociali e di completare il programma delle audizioni" e "tenuto conto del periodo feriale", una proroga di 45 giorni del termine indicato dalla delibera istitutiva della commissione, "allo scopo di concludere i propri lavori".

 

Si è pertanto deciso di prorogare il termine al 19 settembre.

Prima della votazione, i consiglieri Sergio Covato, An, ed Eugenio Costa, FI, hanno annunciato che, coerentemente con le posizioni espresse al momento della costituzione della commissione, non avrebbero partecipato al voto, estraendo il badge.

La delibera è stata pertanto approvata all'unanimità. I gruppi FI e An non hanno partecipato al voto.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -