Ravenna: contributi per le bollette, accolte 2mila domande nel 2008

Ravenna: contributi per le bollette, accolte 2mila domande nel 2008

RAVENNA - Ravenna Entrate ha completato, per conto del Comune, l'istruttoria delle domande presentate dai cittadini entro il termine previsto del 31 dicembre scorso relativamente all'agevolazione sulla Tariffa d'Igiene Ambientale ed al contributo alle spese per la fornitura del gas.

 

Per quanto riguarda le spese per il gas sono state accolte 1.377 domande per un importo complessivo di 120.627 euro. Le risorse del fondo, alimentato da una quota aggiuntiva minima a carico della generalità degli utenti, sono stimate in 110.000 euro; in caso di insufficienza il Comune interverrà per coprire la differenza.

Le richieste di agevolazione TIA risultate in regola coi requisiti richieste sono state 1956 rispetto alle 894 dell'anno precedente.

 

Il maggior numero di domande per la TIA rispetto al gas si spiega col diverso limite ISEE previsto, più alto per la TIA (rispettivamente 12.000  e  8.500euro).

"Invece,il forte incremento delle istanze TIA rispetto al 2007 - spiega l'assessore ai servizi sociali Pericle Stoppa- è imputabile a due ragioni principali: l'abbinamento col contributo gas, di nuova istituzione, che ha fatto da trascinamento, inducendo a presentare la domanda anche chi in passato aveva magari trascurato questa opportunità; una più capillare opera di informazione svolta dalla rete delle assistenti sociali, dagli uffici comunali, dal sindacato".

Le risorse necessarie per procedere all'erogazione dell'agevolazione TIA ammontano a 205.870 euro rispetto ai 150.000 stanziati con apposito fondo.

 

Per poter rispondere positivamente a tutte le richieste il Comune ha concordato con le organizzazioni sindacali, nell'ambito della discussione sul bilancio preventivo 2009, di incrementare il fondo di 60.000 euro.

I contributi, sia per la parte TIA sia per la quota gas, saranno erogati alle famiglie entro giugno.

Nel 2009 partirà poi un ulteriore strumento, previsto da un precedente accordo sindacale, per alleviare la pressione fiscale e tariffaria sulle famiglie a basso reddito. Tramite un nuovo stanziamento di 250.000 euro  sarà riconosciuto il rimborso parziale o totale dell'addizionale IRPEF comunale alle famiglie con ISEE fino a 12.000 euro. Ammontano quindi a circa 580.000 euro  le risorse attivate coi tre fondi nel 2009, di cui almeno 460.000 comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per facilitare lo svolgimento della pratica ai cittadini, la procedura sarà unificata alle due già vigenti, con termine per le domande a Ravenna Entrate fissato al 31 dicembre 2009.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -