Ravenna, controllate ben 160 persone nel weekend. Tre denunce

Ravenna, controllate ben 160 persone nel weekend. Tre denunce

Ravenna, controllate ben 160 persone nel weekend. Tre denunce

RAVENNA - Nel weekend la Polizia municipale ha svolto servizi che hanno portato al controllo di 160 veicoli e altrettante persone. Venerdì pomeriggio una pattuglia della vigilanza di quartiere in servizio di viabilità presso le scuole di Porto Fuori ha fermato in via Bonifica un'auto condotta da una trentaduenne residente a Savignano sul Rubicone. Al momento dell'esibizione dei documenti gli agenti sono stati insospettiti dall'atteggiamento della donna, piuttosto assente.

 

Così è stato di effettuare più approfondite verifiche. Sul posto è intervenuta una seconda pattuglia, con un ufficiale di polizia giudiziaria, che ha trovato all'interno dell'auto un verbale di sequestro di sostanze stupefacenti, redatto dalla Questura di Ravenna appena la sera precedente. Ricorrendo fondati motivi per ritenere che la conducente si trovasse in stato di alterazione psico-fisica, dovuta all'assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope, si è provveduto al ritiro immediato della patente, in attesa dei previsti riscontri tossicologici, tuttora in corso, e all'affidamento dell'autovettura al fratello, residente a Rimini.

 

Ad un produttore agricolo originario della Sicilia è stata fatta una multa da 1.032 euro a Ponte Nuovo. L'uomo è stato sorpreso a vendere arance in via Romea, all'incrocio con via Argini Fiumi Uniti, in contrasto con il divieto di commercio in forma itinerante all'interno del centro urbano delimitato dai cartelli di località. Sono due gli automobilisti trovati positivi all'assunzione di sostanze alcoliche nella notte tra sabato e domenica in viale Europa su diciannove persone controllate.

 

Si tratta di una trentunenne  e di un trentaseienne, fermati alla guida delle loro auto verso le 2 e le 5 di domenica. Per entrambi,  con un tasso alcolico accertato pari a circa il doppio di quello consentito, sono scattati la denuncia per guida in stato di ebbrezza e il ritiro della patente.

 

Il consueto servizio di contrasto al cosiddetto fenomeno delle "stragi del sabato sera", svolto dalla Municipale con tre pattuglie dotate di etilometro, ha portato inoltre all'accertamento di altre violazioni al codice della strada, fra cui una guida pericolosa ed una mancata revisione, con contestuale ritiro della carta di circolazione.

 

Nell'ambito dei controlli finalizzati ad accertare la regolarità dei transiti in zona a traffico limitato, una pattuglia della vigilanza di quartiere ha fermato in via Corti alle Mura una Fiat Uno condotta da una ragazza di 22 anni. Accertata la mancanza del permesso, gli agenti hanno contestato la prevista sanzione; a questo punto la giovane ha dato in escandescenze, strappando loro di mano i documenti e spintonandoli. Per tale motivo la donna è stata accompagnata al comando e denunciata a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -