Ravenna: controlli anti-immigrazione, fermati due tunisini ed un algerino

Ravenna: controlli anti-immigrazione, fermati due tunisini ed un algerino

RAVENNA - Due tunisini di 22 e 40 anni sono stati denunciati dalla Polizia per false attestazioni di generalità e per violazione della legge in materia d'immigrazione ‘Bossi-Fini'. Entrambi, fermati dalla Polizia nel corso di un servizio di controllo svolto a Lido Adriano, hanno fornito nomi falsi. Entrambi in attesa di esser espulsi, sono stati trasferiti un centro di prima accoglienza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno controllato anche un algerino di 25 anni, trovato senza documenti. Accompagnato in Questura è risultato avere ben 25 alias. Alle spalle aveva una serie di precedenti per reati contro il patrimonio,  inottemperanza a provvedimenti di espulsione, traffico di stupefacenti e condanne passate in giudicato per un totale di 37 mesi di reclusione. In attesa del rimpatrio è stato trasferito a Bologna presso un centro di accoglienza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -