Ravenna: controlli Capitaneria di Porto, multe per 5mila euro

Ravenna: controlli Capitaneria di Porto, multe per 5mila euro

Ravenna: controlli Capitaneria di Porto, multe per 5mila euro

RAVENNA - Gli uomini della Capitaneria di Porto di Ravenna hanno sequestrato circa 150 chilogrammi di prodotti ittici (seppie, cefali ed ombrine) pescati attraverso l'esercizio della pesca sportiva con attrezzi non consentiti. Nel corso dei controlli sono state rimosse e poste sotto sequestro anche mille metri di reti non segnalate e collocate abusivamente all'interno delle scogliere, una settantina tra nasse, cogolli e bertovelli. Inflitte multe per oltre 5mila euro.

 

La Capitaneria di Porto di Ravenna, inoltre, ha inviato a tutte le associazioni del diporto nautico e della pesca sportiva alcune raccomandazioni al fine di evitare possibili ulteriori sanzioni e sequestri delle attrezzature per la pesca delle seppie nei confronti di tutti i pescatori professionali e sportivi che nelle prossime attività di controllo già stabilite dovessero risultare non in regola con le norme vigenti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Cervia, invece, gli uomini della locale Guardia Costiera, nel corso dei nei controlli svolti durante le festività pasquali, hanno invece denunciato per frode in commercio il titolare di un ristorante al quale sono stati sequestrati oltre 60 chilometri di prodotti ittici di varie specie spacciati come prodotti freschi e che in realtà erano stati precedentemente congelati. Il commerciante è stato anche multato con un verbale amministrativo da 1500 euro per mancanza di etichettatura e violazione alle norme sulla tracciabilità dei prodotti della pesca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -