Ravenna, controlli contro l'abusivismo commerciale: scatta la denuncia

Ravenna, controlli contro l'abusivismo commerciale: scatta la denuncia

Ravenna, controlli contro l'abusivismo commerciale: scatta la denuncia

Sabato scorso a Punta Marina terme, nel corso di servizi mirati al contrasto dell'abusivismo commerciale, il personale della Polizia Municipale ha denunciato per violazione della normativa sull'immigrazione un 20enne privo di documenti, originario del Senegal, e sorpreso a vendere articoli di bigiotteria, sull'arenile. L'uomo è stato posto a disposizione dell'Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti di competenza. La merce è stata sequestrata.

 

Si tratta di circa 500 pezzi fra braccialetti, anelli, orecchini e collane. Sempre nel fine settimana due persone sono state multate rispettivamente a Lido di Classe e a Punta Marina, per avere svolto, nel primo caso, pubblicità fonica per mezzo di veicoli senza autorizzazione e nel secondo, commercio su area pubblica vietata.  

 

Si tratta di un 33enne, fermato a bordo del proprio Fiat Ducato in via Pigafetta a Lido di Classe la cui sanzione è stata di 400 euro;  e di un 47enne magrebino che, pur essendo   titolare di autorizzazione per commercio su aree pubbliche, vendeva abbigliamento in viale dei navigatori a Punta Marina dove è vietato il commercio da maggio a settembre. E' quindi scattato nei suoi riguardi il verbale per una sanzione di 1.032 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -