Ravenna: controlli della Capitaneria di Porto, denunce e multe

Ravenna: controlli della Capitaneria di Porto, denunce e multe

Ravenna: controlli della Capitaneria di Porto, denunce e multe

Gli agenti della Capitaneria di Porto di Ravenna hanno svolto la scorsa settimana una serie di controlli finalizzati a garantire le norme sulla pesca e sulla conservazione e commercializzazione dei prodotti destinati al commercio. Complessivamente sono nove le attività commerciali e gli esercizi pubblici dove sono state riscontrate irregolarità. Due persone sono state deferite in stato di libertà. Sequestrate attrezzature per la pesca e oltre 10 quintali di pesce mitili.

 

I controlli sono scattati mercoledì scorso quando i militari hanno controllato le attività poste al
mercato coperto di piazza Andrea Costa, a Ravenna. Nella circostanza è stata multata una pescheria perché le etichette dei prodotti posti in vendita non riportavano le informazioni relative ai prodotti esposti.

 

Sempre al mercato coperto gli agenti della Capitaneria hanno deferito la titolare di una pescheria perché commercializzava esemplari di sogliole allo stato giovanile. Deferito anche il fornitore presso il quale erano state acquistate le sogliole.

 

I controlli sono proseguiti anche nella giornata di giovedì. I militari hanno elevato una contravvenzione ad una pescheria perché sono emerse delle irregolarità nell'etichettatura dei prodotti in commercio. Venerdì, invece, è stata sanzionata una pescheria di Cotignola.

 

Sabato gli agenti hanno multato un pescatore sportivo perché sorpreso con reti da posta, vietate. Nella stessa giornata sono stati sequestrati circa 250 metri di rete e tre cassette piene di pesce catturato che era stato pescato illecitamente. Contravvenzione anche per un'azienda della provincia di Ferrara che fornisce il mercato ravennate per non aver fornito le informazioni obbligatorie attraverso l'etichettatura.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari delle motovedette hanno sequestrato circa 870 chilogrammi di prodotti ittici prima che venisse posto in vendita. Multa per un peschereccio iscritto nel registro di Chioggia in quanto sorpreso a raccogliere molluschi o cozze all'interno del porto di Ravenna, in una zona vietata alla pesca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -