Ravenna: controlli nell'autotrasporto, sette sanzioni

Ravenna: controlli nell'autotrasporto, sette sanzioni

Ravenna: controlli nell'autotrasporto, sette sanzioni

RAVENNA - Gli agenti della Polizia Municipale di Ravenna hanno concluso nei giorni scorsi una serie di incontri di approfondimento per l'acquisizione delle modalità operativa in riferimento alle normative relative al trasporto merci. In particolare il corso è stato rivolto all'utilizzo e controllo del cronotachigrafo digitale di recente adozione da parte degli autotrasportatori ed alla normativa vigente. I primi controlli che hanno consentito di multare sette autotrasportatori.

 

L'iniziativa è stata avviata anche a seguito di sollecitazione e condivisione da parte sia dei Presidenti di Circoscrizione e dei Consiglieri Circoscrizionali sia delle Associazioni di Categoria degli autotrasportatori, incontrati dal Comandante del Corpo durante gli ultimi mesi dello scorso anno. Dopo i corsi sono scattati i primi controlli. Sono sette gli autotrasportatori sanzionati. Un 27enne residente a Napoli per non aver rispettato le prescritte pause.

 

Ad un 22enne, alla guida di un furgone di proprietà di una nota azienda operante nel campo alimentare, è stata accertata una violazione al codice della strada perché il mezzo presentava modifiche (pneumatici non a norma) mentre la carta di circolazione non era stata aggiornata. Il documento è stato ritirato.

 

Una violazione è stata accertata a carico di due conducenti di 41 e 55 anni per trasporto di persone con autocarro non autorizzato. Nel corso di un controllo sulla Romea Nord, invece, è stato fermato un 48enne albanese che viaggiava su un furgone e al quale hanno riscontrato una violazione per sovraccarico rispetto alla massa massima ammessa.

 

Come previsto dalla normativa, una simile sanzione è stata contestata al proprietario del mezzo, una società con sede a Perugia, al committente del trasporto, società con sede a Ferrara, nonché al caricatore, società con sede a Terni. Due autotrasportatori, invece, sono stati multati per il superamento del limite di velocità: in entrambi i casi ai conducenti è stato sequestrato il disco cronotachigrafo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -