Ravenna, controlli pasquali. Scoperto 'dormitorio' con cinque extracomunitari

Ravenna, controlli pasquali. Scoperto 'dormitorio' con cinque extracomunitari

Ravenna, controlli pasquali. Scoperto 'dormitorio' con cinque extracomunitari

RAVENNA - Primo bilancio dei controlli straordinari stabiliti dal Questore di Ravenna in occasione delle festività pasquali. Giovedì mattina, al termine dei servizi operativi coordinati dalla Squadra Mobile, che hanno visto l'impiego delle Volanti e dell'Ufficio Immigrazione, sono state arrestate due persone e scoperto un casolare dormitorio nel centro di Ravenna, dove si nascondevano cinque cittadini tunisini. Tre erano in possesso del permesso provvisorio.

 

Uno non era mai stato controllato dalle forze dell'ordine, mentre un altro era già stato espulso la settimana scorsa. Per quest'ultimo sono scattate le manette. Dopo poche ore dall'identificazione e dall'arresto, è comparso davanti al giudice. Per il cittadino clandestino, dopo le verifiche in ambito nazionale svolte dai tecnici della Polizia scientifica attraverso i precedenti dattiloscopici, è scattata la procedura di espulsione e accompagnamento coattivo.

 

Il  bilancio dell'operazione è di 152 mezzi controllati, 350 persone identificate (95 stranieri), otto delle quali arrestate per spaccio di stupefacenti e violazioni alle norme sull'immigrazione. La Divisione Anticrimine ha rimpatriato nei comuni di residenza tre persone con "Foglio di via obbligatorio", quale misura di prevenzione, dopo aver verificato i precedenti di polizia a carico e le ragioni della permanenza dei soggetti nella città di Ravenna.

 

La programmazione dei servizi prevede anche l'impiego di unità cinofile specializzate della Polizia di Stato per contrastare  lo spaccio di stupefacenti in alcune zone segnalate dai cittadini per la presenza di tossicodipendenti e spacciatori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -