Ravenna, convegno sullo stalking

Ravenna, convegno sullo stalking

RAVENNA - Stalking: il 20% della popolazione ne è stato vittima negli ultimi sei anni, ma quanti lo sanno? Nell'80% dei casi la vittima è una donna: ma quanti lo sanno? Da due anni c'è anche una legge per proteggere le vittime, ma quanti lo sanno? E quanti sanno che cosa è lo stalking?

 

Per rispondere a tutte queste domande il Soroptimist International Club di Ravenna, nell'ambito delle proprie attività volte a favorire l'affermazione della donna in tutti i campi e a contrastare la violenza sulle donne, organizza per domani, martedi 22 febbraio, alle 16.30 nella sala multimediale della Banca Popolare di Ravenna, in via Guerrini 14, il convegno pubblico dal titolo "Stalking ... e non chiamiamolo amore! - una risposta nuova ad una violenza antica".

 

Quattro i relatori: Oscar Ghetti, vice questore, Alessandra Bagnara, presidente di Linea Rosa, Anna Mori, magistrato, e Cinzia Sintini, psicologa e psicoterapeuta.

Presenzierà Licia Santerini, presidente del Soroptimist Club di Ravenna.

Parteciperanno anche la presidente nazionale del Soroptimist International d'Italia Wilma Malucelli, il prefetto Bruno Corda, il presidente del Tribunale Bruno Gilotta, il capo di gabinetto del prefetto Mara Panunti, il questore Giuseppe Racca, l'assessore alle Pari opportunità della Provincia Nadia Simoni e quello del Comune Giovanna Piaia.

L'iniziativa, che ha il patrocinio di Comune e Provincia, si inserisce nell'ambito della Settimana nazionale della prevenzione dello stalking, dal oggi al 26 febbraio, promossa dall'Osservatorio nazionale stalking.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -